Ansia da separazione nel cane: esercizi e rimedi

ansia da separazione nel cane
L’ansia da separazione nel cane è un disturbo che può essere risolto con una serie di esercizi. © Shutterstock

L’ansia da separazione nel cane è un disturbo comportamentale che va risolto per dare nuovo benessere al nostro amico a 4 zampe. Ecco quali sono gli esercizi e i rimedi migliori.

- Annuncio Pubblicitario -

L’ansia da separazione nel cane colpisce 1 animale su 7 ed è un disturbo patologico che trasforma il padrone in una figura da venerare. La conseguenza è uno stato di malessere e agitazione quando lui si allontana, esce di casa o ignora per qualche ora il proprio cane. L’animale entra, così, in uno stato di stress che lo porta ad urinare in casa, ad abbaiare senza tregua, a fare danni, come rosicchiare sedie o mordere cuscini, e ad essere eccessivamente eccitato quando il padrone rientra in casa. 

Come curare l’ansia da separazione del cane

Per curare l’ansia del cane bisogna innanzitutto capire cosa la causa. Il morboso attaccamento dell’animale al padrone nasce da un atteggiamento errato di quest’ultimo da quando il suo cagnolino è solo un cucciolo. Trattarlo troppo come un bambino, prenderlo sempre in braccio e coccolarlo ad ogni “capriccio”, rende l’animale insicuro, soprattutto quando la figura del padrone si allontana da lui. Il risultato è l’ansia da separazione, che può essere curata con una serie di esercizi e con l’aiuto del veterinario.

- Annuncio Pubblicitario -

Soluzione contro l’ansia da separazione del cane

Per curare il disturbo comportamentale che porta il cane a non riuscire a stare lontano dal padrone senza fare danni o sentirsi agitato non c’è un’unica soluzione. Bisogna assumere, infatti, degli atteggiamenti correttivi che per quanto possano sembrare “duri”, sono assolutamente necessari per donare benessere al cane. La soluzione migliore è non farsi intenerire dagli occhioni dolci e sofferenti del proprio animale domestico, pensando che qualunque cosa si stia facendo è solo per il suo bene.

Esercizi per l’ansia da separazione del cane

Per risolvere il problema dell’ansia da separazione nel cane bisogna abituarsi a degli esercizi quotidiani volti a rimediare ad un atteggiamento errato assunto in passato, che ha portato il cane a sentirsi vulnerabile e sofferente senza il proprio padrone. Iniziate evitando di fare troppe feste all’animale ogni volta che uscite o tornate a casa; se vi segue come un’ombra di stanza in stanza ignoratelo ed evitate una coccola ogni volta che lo vedete dietro di voi. Inoltre evitate di sgridarlo per i danni commessi quando rientrate: non capirebbe il motivo e assocerebbe il vostro ritorno ad una punizione, cosa che lo renderebbe ancora più insicuro e timoroso.

- Annuncio Pubblicitario -

Ansia da separazione cane: rimedi naturali

Sotto consiglio del veterinario, potete fare assumere al vostro cane degli integratori specifici o una mistura di fiori di Bach, che possano calmare il suo animo agitato quando non ci siete. Non procedete con il fai da te, è sempre opportuno consultare il medico per evitare di peggiorare la situazione, ritrovandosi con un cane ancor più timoroso rispetto a prima della terapia.

Leggi anche: Adottare un cucciolo: una decisione importante

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.