Beagle ritrovato dopo nove giorni: l’incredibile salvataggio di Benny

Beagle salvato dopo nove giorni
Benny, il beagle salvato dopo nove giorni è tornato a casa @Bring Benny Home Facebook Page

Benny, il beagle ritrovato dopo nove giorni, era incastrato ad un tronco con il guinzaglio e non riusciva a farsi notare dagli oltre mille volontari (e all’elicottero) accorsi sul posto a cercarlo dopo l’appello sulla pagina Facebook “Bring Benny home”.

- Annuncio Pubblicitario -

Arriva dalla Nuova Zelanda la storia del beagle ritrovato dopo nove giorni. Il protagonista di questa vicenda, fortunatamente a lieto fine, è Benny, un simpatico cane da caccia che – dopo essersi smarrito in un bosco ed essere rimasto incastrato in un tronco con il guinzaglio – è stato salvato dopo oltre una settimana di solitudine in mezzo alla natura.

Un appello social

Ecco i fatti. Il quattrozampe si era recato a spasso nella foresta con i suoi padroni a due zampe che, però, improvvisamente ne hanno perso ogni traccia. Disperati si sono lanciati nella ricerca che, però, non ha dato esiti positivi e li ha costretti a rientrare a casa da soli per cercare un aiuto nei soccorsi.

- Annuncio Pubblicitario -

La partecipazione alle operazioni di recupero è stata massiccia con quasi mille volontari e addirittura un elicottero che sono accorsi nella zona richiamati dall’appello social lanciato sulla pagina Facebook creata ad hoc, “Bring Benny Home”, “Portiamo Benny a casa”.

Il salvataggio

La ricerca è continuata senza sosta fino a quando, a nove giorni di distanza dalla sparizione, il simpatico Benny è stato ritrovato incastrato con il guinzaglio nel tronco di un albero che gli ha impedito di muoversi per farsi vedere dai soccorritori. «Per fortuna – ha spiegato la padrona Grace in un lungo post di ringraziamento pubblicato online – tutto ciò non gli ha impedito di arrivare alla cascata e poter bere, riuscendo a rimanere piuttosto idratato. In fin dei conti è uscito dal suo calvario in ottima salute».

- Annuncio Pubblicitario -

Dopo essere stato tratto in salvo («Al termine di una vera e propria missione – ha scritto ancora Grace – perché i volontari per ritrovarlo hanno superato un burrone, scalato una cascata e messo a rischio la propria incolumità nella speranza di incontrarlo») Benny è stato infatti visitato dal centro veterinario d’emergenza che l’ha trovato piuttosto in forma con solo una temperatura corporea un po’ più alta del normale e una perdita di peso di circa tre chili.

Adesso Benny è tornato a casa e – concludono i suoi, finalmente sereni, padroni – non fa altro che dormire. Per recuperare le forze in vista della prossima avventura, ovviamente.

Leggi anche: La storia a lieto fine di Fergie a cui hanno strappato via i cuccioli

Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.