Più di 1000 cani devono la vita ad un esserino speciale

cani salvati
Roman si fa dare un bacio da Sadie, uno dei cani che ha salvato grazie al suo progetto ©Instagram ©projectfreedomride

Ha solo sei anni, ma nel corso della sua vita Roman McConn ha aiutato a salvare da morte certa oltre mille cani. Ecco cosa ha fatto questo piccolo supereroe.

- Annuncio Pubblicitario -

Il bimbo americano ha cominciato il suo progetto di salvataggio degli animali insieme a mamma Jennifer. «Nel luglio del 2015 abbiamo adottato Luna da un rifugio del Texas, dove praticano la soppressione dei cani», ha spiegato la donna, «e, da quel momento, mi sono appassionata alla causa e ho cominciato a collaborare con altri volontari presso il rifugio locale». Così, il piccolo Roman ha cominciato ad aiutare sua madre a fare piccoli video per diffondere le storie dei cani ospitati nel rifugio, per riuscire così a metterli in contatto con potenziali famiglie che potessero accoglierli.

In questi video Roman, che frequenta la prima elementare, mostra i vari cani ai potenziali “adottanti”, elencando tutte le caratteristiche degli animali: il loro nome, razza, età, carattere e il motivo per cui – secondo il bimbo – dovessero essere adottati. La tenerezza del bambino in questi filmati non ha limiti: Roman è ripreso mentre gioca con gli animali, si accuccia accanto a loro, viene sommerso di baci e di affetto ed è veramente difficile restare indifferenti.

- Annuncio Pubblicitario -

Quando il padre del bimbo, che lavora nella marina militare americana, ha ricevuto l’ordine di trasferirsi in un altro stato, anche Roman e sua madre l’hanno seguito e dal Texas sono andati ad abitare nello stato di Washington, portando con loro ben 31 cani. «Ogni tanto scherzo dicendo che vorrei una ferrovia sotterranea per trasportare i cani fino a Washington, perché, per un animale, è molto meglio vivere a Washington che in Texas», aveva raccontato la McConn a CBS News, che ha dedicato un servizio a questa famiglia di “angeli dei cani”. I McConn nel 2016 hanno poi fatto nascere, proprio a Washington, l’associazione Project Freedom Ride. La famiglia ha iniziato a raccogliere fondi e a finanziare i rifugi locali in Texas affinché spostassero sempre più animali nell’area nord occidentale del Pacifico.

Meet Goofy!!! A 5 mth old large breed kiddo with spotted “socks”. Super cute and a big kisser!! Available at NOAH in Stanwood WA #RomansRescues #NOAH #HelpingNetworkThroughProjectFreedomRide

- Annuncio Pubblicitario -

Un post condiviso da Project Freedom Ride (@projectfreedomride) in data:

Project Freedom Ride è oggi partner di numerosi rifugi di soccorso in Texas che salvano cani randagi, abbandonati o destinati a essere soppressi e li aiuta a trovare nuove famiglie o a spostarsi nell’area del Pacifico, dove grazie a Roman e la sua famiglia possono vivere in sicurezza e tranquillità. Dopo aver messo in contatto le famiglie o associazioni di salvataggio animali sicure e affidabili nello stato di Washington e gli animali in Texas, i McConn organizzano quindi gli spostamenti: il trasporto di ogni animale costa circa 11.000 dollari, coperti grazie alle donazioni dei volontari. Ad oggi, in soli due anni dalla fondazione di Project Freedom Ride, gli sforzi e la passione della famiglia McConn sono riusciti a salvare la vita a ben 1050 cani.

Leggi anche: Jake attraversa gli Stati Uniti e torna a casa dopo un anno

Gli animali mi sono sempre stati un po' indifferenti finché un ex fidanzato non mi ha costretto a una convivenza con la sua "boxerina" di 40 kg. Mi sono ripresa dal trauma e, oggi, sono io a fermare tutti i cani per strada per una carezza, sperando nella pazienza dei loro proprietari...