Cane aggressivo: come calmarlo

cane aggressivo come calmarlo
Il cane è aggressivo, come calmarlo? Ecco i consigli dell’esperto. © Pixabay

Il mio cane aggressivo: come calmarlo? Finalmente siamo riusciti a cucire un approfondimento per risolvere questo problema che accomuna diversi padroni, puoi leggerlo nel nostro articolo.

- Annuncio Pubblicitario -

Cane aggressivo, come calmarlo? Le ragioni per cui il comportamento del cane sfocia una sua manifestazione di aggressività sono diverse e, spesso, difficili da appurare, perché riguardanti la sfera emozionale dell’animale e non la sua personalità.

I cani, infatti, non nascono aggressivi e se lo diventano, allora è probabile che vi siano stati dei fattori esterni a scatenare questa loro irruenza. Paura, dolore, rabbia, difesa e territorialità possono essere annoverati tra le principali cause di aggressività nel cane. Ma dinanzi ad un cane aggressivo, cosa fare per calmarlo?

Il cane aggressivo: come calmarlo?

Per approfondire un tema che sta a cuore a molti padroni di cani, abbiamo chiesto a Riccardo Tognetti, educatore cinofilo professionista, come comportarsi con cane aggressivo. Ecco i suoi preziosi consigli di cui farne tesoro.

Il mio cane è diventato aggressivo, cosa fare?

«Ci tengo a premettere che, non tutti i cani aggressivi sono realmente aggressivi, o meglio, il mio primo consiglio importantissimo è quello che, se si ha un dubbio su un possibile comportamento anche minimamente aggressivo del proprio cane bisogna chiamare subito un esperto perché la maggior parte delle volte non è aggressività quella che vediamo.

- Annuncio Pubblicitario -

Voglio, inoltre, sottolineare l’importanza di non fare errori fin da subito, perché ritengo importante dire che, prima di aiutare un cane aggressivo, si possa lavorare per far sì che un cane “normale” non diventi aggressivo, un esempio molto comune è quello del cucciolo “mordace”.

Trovo molte persone lamentarsi del proprio cane di magari 90 giorni, che morde mani e piedi (e fa male!), ma ricordate che nella maggior parte dei casi, se non sempre, quella non è e non sarà mai aggressività se affrontata nella maniera corretta (ricordo, che un cane ha solo zampe e bocca per conoscere il mondo, soprattutto da piccolo e, come un bambino piccolo che istintivamente tocca e allunga le mani su ogni oggetto che vede, anche il cane potrebbe benissimo usare la bocca o la zampina per conoscere e capire). In questi casi la maniera corretta non è sicuramente quella di rispondere con ulteriore aggressività, con calci o schiaffi».

Come calmare un cane aggressivo?

«Sicuramente bisogna, secondo me togliere e smussare il pensiero che un cane aggressivo si combatte con violenza, soprattutto non è una cosa che può e che deve fare il proprietario inesperto. Per rispondere alla domanda bisogna tener a mente che, non tutti i cani sono uguali e non tutti i cani sono aggressivi allo stesso modo, l’aggressività è un argomento molto delicato e per ogni cane va usata la tecnica corretta in base a quello che è il passato ed il presente del cane, in base alla razza, al rapporto con il proprietario e al cane stesso».

Come educare un cane aggressivo?

«Come detto già in precedenza è molto soggettiva la risposta, ci sono sicuramente dei lunghi percorsi con il binomio (cane e proprietario) dove entrambi devono capire le esigenze dell’altro e soprattutto il perché di determinati atteggiamenti grazie con l‘aiuto di un professionista».

- Annuncio Pubblicitario -

Si può affermare che un cane aggressivo, nonostante un adeguato addestramento, possa avere recidive?

«Sì, assolutamente. Dopo la fase con un esperto (quindi, dopo il vostro percorso con una figura competente) sta a voi mantenere l’equilibrio creato con il proprio cane».

Quali sono i consigli da esperto?

«Tanti consigli vengono scritti nella premessa ma ci tengo a ribadire e a precisare ancora un paio di punti:

  • Devo prima riconoscere se quella del mio cane è realmente aggressività;
  • Devo affrontare questo problema con un esperto;
  • Non devo avere paura del mio cane;
  • Non devo affrontare il problema picchiando il cane;
  • Devo capire perché il mio cane è aggressivo».

Quando si ha un cane aggressivo come calmarlo non è l’unica accortezza che serve a farlo star meglio e ad evitare che il suo comportamento risulti difficile da gestire. Come già più volte sottolineato da Riccardo Tognetti, una comprensione più approfondita del problema e l’aiuto di un esperto sono fondamentali per far in modo che la sofferenza del cane non si tramuti in atteggiamenti violenti e, a volte, anche pericolosi nei confronti di altri cani e del suo padrone, che vuole solo dargli tutto l’amore che merita.

Leggi anche: Cani aggressivi: lo sono per loro natura?

Essere una gattara per me è un onore. Non so ormai più quanti gatti ho cresciuto e quanti ancora ne crescerò! Al momento ho Mimì e GouGou che mi rallegrano le giornate tra fusa e miagolii! Non potrei immaginarmi una vita senza un gatto! Il mio motto è: "diffida da chi non ama i gatti"!