Il cane aggressivo con gli altri cani

cane aggressivo con altri cani
Il cane è aggressivo con altri cani? Ecco spiegato perché. © David Taffet – Unsplash

Fin da cuccioli i cani vengono educati alla convivenza con i loro simili. Quando il proprio cane si mostra aggressivo con gli altri cani è un campanello d’allarme per il padrone: ecco un approfondimento sul tema e qualche consiglio su come comportarsi.

- Annuncio Pubblicitario -

Il cane aggressivo con altri cani spesso suscita le preoccupazioni dei padroni di questi animali da compagnia. I cani aggressivi possono manifestare la loro aggressività non solo verso i loro stessi simili, ma anche nei confronti del padrone e di altre persone che non conoscono (inclusi i bambini) e anche quando sono al guinzaglio. Per comprendere meglio le ragioni per cui “il mio cane impazzisce quando vede altri cani”, eccone spiegate le cause e i rimedi possibili affinché il cane possa risultare meno aggressivo e pericoloso.

Il comportamento aggressivo del cane

Il comportamento aggressivo nel cane si sviluppa già mentre gioca con mamma cane e fratellini. A pochi mesi di vita, e attraverso il gioco, il cane apprende come comportarsi in modo gerarchico nel branco imparando a controllare la sua aggressività con posture e atteggiamenti di sottomissione. Tra i 6 e i 18 mesi di vita il tipo di aggressività del cane che si sviluppa può cambiare e continuare anche in età adulta per ragioni connesse al suo ruolo nel branco.

Quando la gerarchia del branco non viene rispettata o non è troppo stabile, l’aggressività del cane può manifestarsi nei confronti di altri cani, che siano essi coinquilini della stessa casa o che non lo siano, nei riguardi del padrone e di altri membri della famiglia o di gente estranea. Quali sono i motivi che generano questo tipo di disturbo comportamentale nel cane?

Le cause di un cane aggressivo con altri cani

Le cause principali che portano un cane ad essere aggressivo verso gli altri cani sono riconducibili alla sua capacità di socializzazione e all’educazione a lui insegnata. Ma il suo carattere aggressivo può essere generato anche da esperienze passate che l’hanno visto protagonista di episodi traumatici o maltrattamenti.

- Annuncio Pubblicitario -

Tuttavia un cane può essere aggressivo con gli altri cani anche a causa della sua personalità troppo istintiva o dominante (ciò dipende anche dal tipo di razza), a causa di condizioni psico-fisiche particolari (se è sofferente o malato), a seconda dell’ambiente in cui è stato cresciuto e del sesso. Solitamente i cani aggressivi sono i maschi perché, per amore o per predominanza gerarchica, tendono a litigare di più tra loro, ma è possibile imbattersi anche in un cane femmina dominante e aggressiva che si comporta così per protezione materna.

La manifestazione dell’aggressività canina nei confronti di altri cani ha spesso origine nella paura e nella difesa del proprio territorio. Non è raro, infatti, trovare dei cani di piccola taglia molto aggressivi che abbaiano ad ogni altro cane, spesso grosso il doppio o anche il triplo, perché impauriti. Oppure succede spesso che nell’incontro tra più cani di sesso opposto, all’arrivo di un terzo cane maschio, i due maschi mettono in atto una serie di comportamenti atti a stabilire la gerarchia e la predominanza dell’uno sull’altro.

In questi casi succede che dopo un primo momento di scontro, la situazione vada a normalizzarsi e i cani riescano a stare nello stesso posto senza problemi. A volte, però, può succedere che si arrivi ad un’aggressione diretta che può sfuggire di mano e diventare pericolosa non solo per i cani ma anche per le persone che si ritrovano ad assistere a tutto questo.

Come comportarsi con i cani aggressivi?

In che modo è possibile riuscire a calmare un cane aggressivo con altri cani? I padroni di cani aggressivi se realmente vogliono cambiare il comportamento dei loro amici a quattro zampe faranno bene a rivolgersi a professionisti specializzati, gli educatori cinofili. L’aggressività, infatti, è un disturbo comportamentale più difficile da gestire da soli e un supporto di chi ha esperienza e sa esattamente cosa fare è l’unico modo possibile per ridurre l’aggressività del cane.

- Annuncio Pubblicitario -

Ciononostante il padrone del cane può attuare delle strategie per poter mitigare l’aggressività del suo Fido iniziando a capire lo stato emotivo che è dietro questo suo comportamento e soffermandosi sui fattori scatenanti che portano il cane ad essere aggressivo con altri cani.

Per prima cosa, se si constata che si ha un cane aggressivo con altri cani, è bene evitare di rinforzare il suo comportamento errato o punirlo. Le punizioni, infatti, non solo alimentano l’aggressività presentata dall’animale, ma non lo aiutano a risolvere i suoi tormenti interiori. Lo stimolo positivo è uno degli strumenti che il padrone può usare per poter cercare di rendere meno aggressivo il cane quando sta con i suoi simili.

Un cane aggressivo con altri cani cela dentro di sé un insieme di emozioni negative che non gli permettono di vivere bene il suo rapporto con gli altri. Attraverso la sua educazione ed una corretta socializzazione, meglio se iniziata già in tenera età, si potrà fare in modo che il cane abbia un’opinione positiva degli altri cani e viva con tranquillità l’incontro con quest’ultimi.

Leggi anche: 5 modi per correggere il comportamento del cane

Essere una gattara per me è un onore. Non so ormai più quanti gatti ho cresciuto e quanti ancora ne crescerò! Al momento ho Mimì e GouGou che mi rallegrano le giornate tra fusa e miagolii! Non potrei immaginarmi una vita senza un gatto! Il mio motto è: "diffida da chi non ama i gatti"!