I cani della Regina Elisabetta: alla scoperta dei Corgi

i cani della Regina Elisabetta sono i corgi, una razza molto conosciuta proprio grazie alla sovrana britannica. © Shutterstock

Il 2 giugno in Inghilterra si festeggia la Festa dell’Incoronazione della Regina Elisabetta, eletta nel 1953. Al suo fianco fin da bambina dei cani molti particolari: i corgi. Ecco tutte le caratteristiche di questa razza, resa famosa nel mondo dalla sovrana britannica.

- Annuncio Pubblicitario -

Il nome completo è Welsh Corgi Pembroke, ma tutti li conoscono semplicemente come corgi. Parliamo dei cani della Regina Elisabetta, che il 2 giugno festeggia 65 anni di regno e che da quando non indossava ancora la corona ha al suo fianco questi particolari amici a 4 zampe, noti ormai in tutto il mondo. Perché i corgi sono tanto speciali e cari alla sovrana d’Inghilterra? Ecco quali sono le caratteristiche di questa razza di cani, dall’aspetto nobile e l’animo vivace.

Welsh Corgi Pembroke

Il Welsh Corgi Pembroke è un cane dalla origini leggendarie. La più folcloristica delle storie narra, infatti, che due cuccioli furono donati a dei pastori giovanissimi dalle fate, ma furono scambiati per due piccole volpi. I genitori dei ragazzi, però, notarono subito la differenza e capirono che erano un dono fatato, visto che i cani, secondo le leggende gallesi, erano i destrieri del “piccolo popolo” e permettevano di galoppare nello spazio. In realtà l’origine di questa razza è a tutt’oggi ancora non del tutto certa: da una parte si dice che provengano da un’antica razza svedese, portata nel Galles, via mare, da navigatori nordici. Dall’altra, pare siano puro sangue inglese, visti per la prima volta nel 1925 in Inghilterra.

- Annuncio Pubblicitario -

Corgi cuccioli

Ciò che rende adorabili i corgi sono i loro musetti da cuccioli. Come tutti i cani, infatti, hanno un aspetto dolcissimo, ma loro in particolare hanno occhioni vispi e grandi, pelo corto, orecchie a punta e zampe corte. Un aspetto allo stesso tempo buffo e regale, che li rende una scelta da colpo di fulmine, al quale pare sia impossibile resistere. Da adulti mantengono, poi, queste caratteristiche particolari della loro conformazione fisica, rimanendo cani di piccola taglia, che occupano poco spazio, sporcano il meno possibile e fanno tantissima compagnia.

Il carattere del corgi

Il loro aspetto rappresenta perfettamente anche il loro carattere. Il corgi, infatti, è un cane dall’indole simpatica, ma elegante, buffa e contemporaneamente dignitosa. Non è il classico cane di piccola taglia che abbia tanto e fa il dispettoso, al contrario: è dolcissimo, ma vispo e pieno di vita. Se ben educato è super obbediente, ligio ai comandi, ma sempre disponibile a giocare e girare libero. In più, è molto socievole e ha un’intelligenza sviluppata, che lo rende intuitivo e curioso. Insomma, non a caso è il cane preferito della Regina!

- Annuncio Pubblicitario -

Quanto costa un corgi

Il prezzo di un cucciolo di corgi si aggira intorno alla cifra media che si paga per un qualunque cane di razza con un buon pedigree: 900 – 1200 €. Se il costo, però, è nella “norma”, al contrario il numero di corgi che nascono in Italia, è bassissimo (circa 40 cani l’anno), il che li rende una razza molto ricercata e non facile da trovare. C’è possibilità di risparmiare qualche euro se si sceglie un cucciolo che per motivi dettati dagli allevatori, non siano adatti a riprodurre o non vengano scelti per poter, poi, essere esposti a gare ed Expo.

Leggi anche: Morto Willow, l’ultimo cane corgi della Regina Elisabetta

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.