Cani eroi nella tragedia di Genova: la storia di Night Spirit

Night Spirit è un pastore australiano che, tra i primi a prestare soccorso tra le macerie dopo il crollo del ponte Morandi a Genova, con il suo intervento ha salvato una vita. 

Da Genova arriva una nuova storia di eroismo a quattro zampe legata alla tragedia del crollo di ponte Morandi. Il protagonista è Night Spirit, un pastore australiano del reparto cinofilo genovese, che al momento del crollo si trovava con gli agenti Francesco e Laura a pattugliare il lato ponente del fiume Polcevera ed è stato tra i primi ad intervenire, salvando una vita.

- Annuncio Pubblicitario -

Crollo del ponte di Genova, l’arrivo di Night Spirit

Ecco i fatti. Nella mattinata del 14 agosto i due agenti del nucleo cinofili della Questura di Genova avevano deciso di uscire con il cane di Laura per un’esercitazione quando improvvisamente, proprio davanti ai loro occhi, la porzione del ponte è caduta trascinando con sé auto e camion. I tre non hanno perso tempo e subito sono corsi sul posto per prestare i primi soccorsi tra le macerie.

Arrivati al centro della scena apocalittica Laura, Francesco e Night Spirit si sono subito resi conto della portata della tragedia ritrovando subito diversi cadaveri. Tra i corpi, però, Night Spirit ha subito individuato un superstite, l’autista di un camion sbalzato fuori al momento del terribile impatto con il suolo ma – miracolosamente – ancora vivo.

- Annuncio Pubblicitario -

Il salvataggio dell’autista del camion

I soccorsi sono stati immediati e, proprio grazie al tempestivo ritrovamento di questo coraggioso pastore australiano, il conducente del mezzo pesante è stato subito medicato e dunque salvato.

Un’altra storia di coraggio a quattro zampe che iscrive il nome di Night Spirit nell’elenco dei cani da salvataggio che hanno reso possibile il ritrovamento e il salvataggio dei feriti dopo la tragedia.

Leggi anche: Emergenza animali a Genova dopo il crollo del ponte Morandi

Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.