Limiti e carattere dei cani da appartamento

cani da appartamento
Anche i cani da appartamento hanno pro e contro da valutare attentamente prima del loro acquisto © Pixabay.

I cani da appartamento non sono altro che razze che si adattano più facilmente ad una vita domestica, tuttavia anche loro hanno delle esigenze, necessità e limiti. Leggi l’articolo e scopri quali sono!

- Annuncio Pubblicitario -

Quando si pensa all’acquisto di cani da appartamento, la scelta principale è generalmente dettata dall’aspetto del cane e soprattutto dalla sua taglia. Questi sono gli errori più comuni che si possono commettere. Non tutti i cani di piccola taglia, infatti, sono dei perfetti cani da appartamento. Tutto cambia da razza a razza. Alcune sono più iperattive, anche se si adattano anche ai piccoli spazi, come il Barboncino, altre invece sono più pigre e preferiscono un comodo divano a qualche sessione di corse al parco, come ad esempio i Carlini. Naturalmente non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, perché tutto dipende dal carattere del singolo cane (anche se le razze dei cani possono comunque fornire un quadro generale su aspetti positivi e limiti). Per capire se un amico a quattro zampe è adatto alla vita da appartamento bisogna quindi tenere in considerazione alcuni aspetti fondamentali del suo carattere.

Adattabilità dei cani da appartamento

Come già accennato, non tutti i cani da appartamento hanno delle esigenze particolari. Il Levriero, ad esempio, ha necessità di correre anche una volta al giorno, ma poi si adatta benissimo alla vita d’appartamento (nonostante ciò, il Levriero non ama rimanere da solo per lunghi periodi di tempo). Altri sono a dir poco più esuberanti, come il Jack Russell il quale, anche se fa parte dei cani di piccola taglia, ha spesso bisogno tirar fuori la sua indole da cacciatore e la sua vivacità, magari giocando al parco o con delle lunghe passeggiate. Esistono inoltre cani di piccola taglia i quali non disdegnano per niente la vita d’appartamento, come i Bouledogue francesi (anche se ama comunque correre nei prati e giocare).

cani da appartamento
I Levrieri, nonostante si pensi siano cani molto sportivi, amano stare sul divano a oziare. © Pixabay.

Cani in appartamento: rumorosi e silenziosi

Quando si vive in un appartamento, è opportuno cercare sempre di non disturbare il vicinato. Questo vale anche per il proprio amico a quattro zampe. Alcune razze di cani, come ad esempio i già citati Levrieri o i Cavalier King Charles Spaniel, sono abbastanza silenziose, altre invece possono essere più rumorosi, soprattutto per quanto riguarda l’abbaiare (a volte anche inopportuno). I Pinscher, i Chihuahua, gli Spitz, i Beagle o gli Schnauzer possono invece rivelarsi abbastanza fastidiosi per gli altri abitanti del condominio.

- Annuncio Pubblicitario -

Cani piccoli da appartamento (da guardia)

Alcuni cani piccoli da appartamento sono anche degli ottimi “cani da guardia”. Esempi di questo tipo sono gli Yorkshire Terrier i quali, oltre ad essere ottimi cani da appartamento, sono anche cani da guardia provetti. Stessa cosa si può dire per il già citato Pinscher nano o per il Volpino italiano. Tutte queste razze sono protettive nei confronti del loro branco (la famiglia in cui vivono) e molto attente ai rumori sospetti, cosa che porta i cani ad abbaiare per avvertire i padroni di un “probabile pericolo” in arrivo.

Rapporto dei cani con i bambini

Un altro aspetto importante dei cani da appartamento, che siano cani di piccola taglia, di taglia media o grande, è il loro rapporto con i bambini. Cani e bimbi hanno solitamente una relazione speciale, però alcuni hanno uno spiccato senso di protezione e pazienza verso i piccoli umani. Esempi di questo tipo sono i Beagle, ma soprattutto i Labrador o i Golden Retriever. Dall’altro lato esistono però razze di cani non proprio adatte ai bambini, come ad esempio i Chihuahua che, per via della loro corporatura minuta, potrebbero subire gravi danni a causa del comportamento impulsivo e imprevedibile dei più piccoli, che possono considerarli alla stregua di semplici giocattoli.

Temperamento dei cani da appartamento

Un nuovo amico in casa dovrà adattarsi alle regole della casa. Alcuni di loro sono facili da educare e rispondono velocemente ai comandi e alle regole imposte, come ad esempio i Barboncini. Altre razze, come ad esempio la maggior parte dei Terrier sono di carattere un po’ più “difficile”. In ogni caso, quando si vuole adottare un cane d’appartamento, bisogna sempre considerare il probabile temperamento del proprio amico. Alcuni tendono ad essere dominanti, altri invece decisamente sottomessi. Il Bassotto tende ad esempio ad essere di carattere dominante, mentre il Welsh Corgi, è molto socievole e di temperamento sottomesso. Questa è anche la differenza tra i cani da appartamento tranquilli e quelli un po’ più vivaci e, soprattutto, testardi.

- Annuncio Pubblicitario -
cani da appartamento
I Welsh Corgi sono cani dolcissimi, famosi per essere amati anche dalla regina Elisabetta II. © Pixabay.

Qualunque sia il suo temperamento, un cane è un compagno fidato da amare e coccolare. Per queste ragioni ha sempre bisogno di cure, in base alle sue esigenze (ad esempio non lasciarli molto a casa da soli se questi soffrono la solitudine). Dall’altro lato, il cane saprà ricompensare il suo padrone con tutto l’amore che riesce a donargli.

Leggi anche: Adottare un cucciolo: una decisione importante

Cresciuto in un piccolo paesino siciliano, sono stato un amante dei cani (e degli animali in generale) sin dalla più tenera età. Che siano di razza, incroci o “semplici” meticci, questi amici a quattro zampe riescono a cambiarti la vita e renderla migliore giorno dopo giorno.