Come curare il raffreddore del cane

come curare il raffreddore del cane
Come curare il raffreddore del cane? I rimedi per farlo sentire meglio sono sicuramente quelli naturali o le cure prescritte dal veterinario. © Pixabay

Come curare il raffreddore al cane? Bel problema in effetti! Leggi l’articolo e scopri tutti i possibili rimedi a questo ostico e fastidioso disturbo.

- Annuncio Pubblicitario -

Il raffreddore del cane può essere un fastidioso problema che colpisce l’animale senza particolari motivazioni, ma può avere diverse cause. Bisogna quindi, individuare quella giusta per poter curare il raffreddore del cane in maniera efficace e veloce.

La prima cosa da fare è consultare il veterinario, che con l’esatta diagnosi potrà procedere a prescrivere la terapia necessaria. Evitate il fai da te, al massimo aspettate un paio di giorni per vedere se passa da solo, senza la necessità di cure o farmaci.

Il cane starnutisce: perché?

Sono vari i motivi per i quali il cane starnutisce. Prima di tutto bisogna valutare quando e con quanta frequenza avviene lo starnuto e se il cane appare in buona salute o presenta altri sintomi che possono destare preoccupazione.

Se starnutisce occasionalmente non si può considerare un cane che ha il raffreddore, ma può accadere che odorando qua e là qualcosa gli abbia solleticato il naso, inducendolo a starnutire.

Se, invece, starnutisce spesso e volentieri, la ragione può essere un’allergia stagionale, un forte raffreddore o l’eccitazione in un momento di gioco. Sono tanti i perché dello starnuto, che solo il veterinario potrà diagnosticare con certezza.

Come capire se il cane ha il raffreddore

Solitamente il raffreddore del cane viene accompagnato da una serie di sintomi che indicano effettivamente una congestione nasale e non una semplice allergia o irritazione delle mucose. Si riconosce perché lo starnuto non è sporadico e tende a ripetersi più volte nella giornata, senza tanta tregua.

- Annuncio Pubblicitario -

Fate, quindi, attenzione all’atteggiamento del cane e alla sua salute complessiva. Un malessere generalizzato, che segue gli starnuti insieme a sintomi specifici, può indicare che l’animale ha il raffreddore.

Il cane ha il raffreddore: sintomi e rimedi

I sintomi del raffreddore nel cane sono spesso riconoscibili facilmente: il naso è secco o molto umido, gli occhi troppo lucidi, il cane presenta una forte apatia e notevole inappetenza, ma soprattutto starnutisce più volte durante il giorno e la notte.

Questi sintomi si uniscono ad un leggero stato febbrile, che indica appunto la presenza di un’infezione (lieve o seria) delle vie respiratorie. Spesso il raffreddore passa da solo nel giro di pochi giorni, quindi non c’è da allarmarsi troppo.

In caso contrario, meglio rivolgersi al veterinario che stabilirà la giusta terapia per evitare che il raffreddore sfoci in una patologia più preoccupante come la tracheite o la bronchite.

Come curare il raffreddore del cane

Non sempre, infatti, il raffreddore va via da solo dopo qualche giorno, anzi spesso è meglio rivolgersi al medico fin dai primi segnali di malattia del cane, soprattutto quando si tratta di cuccioli o anziani. Come curare il raffreddore del cane, quindi? A parte l’eventuale cura prescritta dal medico, è necessario seguire una serie di accortezze che possano velocizzare la guarigione.

Innanzitutto assicuratevi che il vostro cane possa riposare in un ambiente caldo ma non eccessivamente umido. Fate in modo che abbia sempre acqua fresca ed evitate le lunghe passeggiate giornaliere, soprattutto nelle ore più fredde o più calde.

- Annuncio Pubblicitario -

Inoltre, se è necessario che il cane assuma dei medicinali, assicuratevi che li assuma correttamente, magari mescolandoglieli nel cibo, in caso di pasticche, o nell’acqua, se la medicina è liquida.

Rimedi naturali per il raffreddore del cane

Come curare il raffreddore del cane con rimedi naturali? Spesso basta armarsi di buona pazienza e adottare delle pratiche semplici che possono rivelarsi super efficaci.

Innanzitutto inumidite l’ambiente diffondendo, proprio dove riposa il cane, oli essenziali di eucalipto, che si dimostrerà un ottimo decongestionante. Basteranno 10/15 gocce (in base a quanto è grande la stanza), per far sì che l’animale trovi sollievo e riesca a respirare meglio.

Poi, il rimedio naturale più efficace per curare il raffreddore è senza dubbio l’aerosol, che si effettua mettendo il cane in una gabbietta coperta da un panno di cotone per mezz’ora, dove poter vaporizzare una soluzione fisiologica che decongestioni le vie nasali. Provare per credere: nel giro di una settimana il raffreddore sarà passato e il cane si sentirà subito meglio.

Leggi anche: come vedono i cani? Tutte le curiosità sulla vista dei nostri animali

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.