Le prime ore dei cuccioli di cane

cuccioli di cane
Le prime ore di vita di un cucciolo sono cruciali per la sua vita: ecco come affrontarle (senza dimenticarsi della mamma) © Pixabay

Una nascita porta sempre una ventata di gioia in famiglia anche se a partorire è stata la tua cagnetta. Dopo il parto, come prendersi cura dei cuccioli di cane nelle loro prime ore di vita e aiutare la cagna in questo annoso compito?

- Annuncio Pubblicitario -

Comprare un cucciolo di cane o adottare un cucciolo di cane è un gesto bellissimo che ogni umano può compiere verso i nostri amici pelosi. Non solo. Chiedersi come accudire un cucciolo di cane, come allevare un cucciolo di cane, come addestrare un cane cucciolo e, in generale, porsi la questione di come comportarsi con un cucciolo di cane è più che mai doveroso per fare crescere il piccolo al meglio. Ma ancora prima di cercare tali risposte, specie se il piccolo nasce in casa, è importante sapere come comportarsi con cuccioli di cane appena nati: nel loro caso, infatti, le attenzioni che si devono tenere sono moltissime, tutte legate non solo alla loro incolumità ma anche al benessere della mamma. In questo articolo vediamo cosa bisogna tenere in considerazione nelle prime ore di vita dei cuccioli di cane.

Prima ancora dei cuccioli di cane: badare alla neo mamma

Una cagnolina che sta per partorire deve vivere in un ambiente pulito e privo di distrazioni, come quelle che portano persone estranee ai padroni. Questi ultimi devono presiedere alle fasi del parto, tenendo sempre sotto mano il numero del veterinario o invitando quest’ultimo a essere presente mentre il proprio cane sta avendo dei cuccioli. Tutte queste attenzioni, poi, non devono venire meno una volta che i cuccioli di cane sono nati: a maggior ragione in questa fase la mamma deve essere seguita e accudita per fare in modo che la sua salute e quella dei suoi neonati venga preservata. È dunque buona curare l’igiene della cuccia della mamma, adattare la temperatura della stanza, tenere acqua e cibo sempre a sua disposizione, ma, allo stesso tempo, premurarsi di non essere eccessivamente invadenti nel suo rapporto con i cuccioli: la madre e i suoi piccoli devono infatti creare un legame tra loro nei primi 4-5 giorni di vita degli ultimi.

Consigli per cuccioli di cane

Eccoci quindi giunti ai più piccoli: questi ultimi nascono ciechi e sordi e passano la maggior parte della loro giornata a dormire. Non preoccupatevi, dunque, se li vedete poco reattivi: è del tutto normale, specie perché il loro stare ammucchiati sviluppa le loro capacità sensoriali, permettendogli così di relazionarsi con altri cani in fase di sviluppo. Proprio perché sordi e ciechi, poi, la loro sopravvivenza dipende dalla madre: è quest’ultima infatti che non solo gli fornisce il latte ma stimola anche le loro principali funzioni vitali (come per esempio la respirazione, leccandoli nella zona ombelico genitale, o l’espulsione di feci e urina, stimolandoli nella zona genitale): ecco perché prendersi cura della madre significa garantire la sopravvivenza anche dei cuccioli di cane e, anzi, in assenza di una figura materna, dovrà essere il padrone a compiere certi gesti imprescindibili per la vita dei piccoli.

- Annuncio Pubblicitario -

Domande frequenti sulle prime ore dei cuccioli di cane

E per finire, ecco le risposte alle più frequenti domande sui cagnolini appena nati.

  • Come trattare l’ombelico del cane? Il miglior modo per trattarlo è non toccarlo, né apporvi del disinfettante: basta tenere pulita la cuccia della mamma per prevenire infezioni.
  • Quanto deve mangiare un cucciolo di cane? Un cucciolo di pochi giorni di vita va alimentato ogni due-tre ore, ma dipende dalla taglia e dal peso. Inoltre, è essenziale che il latte sia quello della mamma: in sua assenza, è necessario somministrare solo latte per cuccioli di cane appena nati (e redarre una tabella del peso dei cuccioli di cane).
  • Quando si può lavare un cucciolo di cane? Bisogna calcolarlo in base ai vaccini: i toelettatori consigliano di fare il primo bagnetto solo dopo che il cane ha fatto almeno il primo richiamo.
  • Quando si possono toccare i cuccioli di cane? Nelle prime ore di vita è bene maneggiarli il meno possibile. Si possono toccare solo per pulire la cuccia, ma non prima del terzo giorno di vita.
  • Quando iniziano a camminare i cuccioli di cane? Dopo i primi 10 giorni di vita iniziano a muoversi avanti e indietro, ma per camminare devono attendere i 10 giorni successivi.
  • A quanti giorni aprono gli occhi i cuccioli di cane? Lo fanno nella cosiddetta “fase transitoria”, che va dai 13 ai 20 giorni di vita, quando, tuttavia, non sono ancora in grado di vedere. La maturazione completa della retina si ha a partire dal ventunesimo giorno di vita.

Leggi anche: Pro e contro dei cuccioli di cane (5-12 mesi)

Classe 1989, sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e in Storia e Critica dell'Arte all'Università degli Studi di Milano. Dopo avere frequentato la Scuola di Giornalismo Walter Tobagi di Milano, sono diventata giornalista professionista. Amo viaggiare e scrivere di Street Art e Graffiti, per questo ho aperto un blog (https://anotherscratchinthewall.com/), un'associazione culturale (Grafite HB) e tengo Street Art Tour a Milano.