L’arrivo dei cuccioli di cane a casa

cuccioli di cane
Appena un cucciolo di cane varca la porta di casa è sempre una grande gioia: ma come ci si deve preparare? © Pixabay

Che sia una sorpresa o un arrivo programmato, quando arriva un nuovo amichetto peloso in casa la gioia esplode. Come prepararsi ad un momento così particolare come l’arrivo di cuccioli di cane? Scoprilo nel nostro articolo!

- Annuncio Pubblicitario -

Dopo che si sono valutate tutte le condizioni affinché i cuccioli di cane possano essere non solo adottati o acquistati ma anche mantenuti dai loro padroni, questi sono pronti per varcare le mura domestiche. Ma, a ben vedere, tenere un cane a casa non è la cosa più facile che possa accadere nella nostra vita: i cuccioli di cane, specie se non sono ancora abituati all’ambiente domestico, devono infatti essere seguiti giorno e notte, non solo per avere tanta compagnia e affetto ma, come abbiamo già avuto modo di dire, anche perché possano vedere nei loro padroni delle figure autorevoli alle quali obbedire e dedicare tutto il loro amore. Pertanto, quali sono i trucchi per ospitare un cane a casa, specie se si tratta di cuccioli di cane? Vediamolo in questo articolo.

Prima dell’arrivo del cane a casa: il viaggio dei cuccioli di cane

Seguiamo il viaggio dei cuccioli di cane verso casa: il primo step è quello del trasbordo, per lo più in macchina, dall’allevamento al domicilio. In questo caso, è bene seguire le best practice tipiche del primo viaggio del cucciolo: fargli prendere confidenza con il mezzo è la prima cosa da fare, specie a motore spento (poi si può pensare di metterlo in moto, anche per un breve tragitto “di prova”). Successivamente, è buona cosa inserire nel trasportino, obbligatorio per legge, un panno con l’odore della mamma e ricordarsi di portare con sé tutto il necessario per affrontare il viaggio. Si parte!

L’arrivo dei cuccioli di cane a casa: come arrivare preparati

Non appena i cuccioli di cane entrano in contatto con la casa, la gioia esplode: è bellissimo vederli annusare, cercare, guardare e scodinzolare in luoghi per loro nuovi. Ma affinché non si sentano persi e possano avere alcuni punti di riferimento, è bene predisporre alcuni oggetti che possano essere da loro riconosciuti come zone franche: la cuccia con la ciotola è la prima di esse, un posto in cui il cane in casa sa di potersi ristorare e rilassare. Un’altra zona che è importante predisporre all’arrivo dei cuccioli di cane è quella dei giochi, che rappresentano il passatempo preferito dei più piccoli e che consentono anche al padrone di giocare con il cane in casa.  

- Annuncio Pubblicitario -

Il tema della lettiera, invece, merita un discorso a parte. Molto spesso, infatti, accade che il cane fa pipì in casa, specie di notte: come non far fare pipì al cane in casa, dunque, diventa un quesito che deve trovare una risposta. Specie nei primi tempi, dunque, è importante potersi dotare di una lettiera il cui utilizzo deve essere più volte mostrato dal padrone ai cuccioli di cane. Solo successivamente, infatti, sarà possibile abituare il cane a fare i propri bisogni fuori casa. A questo proposito, poi, è possibile inserire la lettiera in un posto appartato della casa, dove il cane possa avere la sua privacy, o inserire la lettiera in un recinto per cani in casa fai da te.

Come educare un cucciolo di cane in casa?

Solo dopo qualche settimana, ossia quando i cuccioli di cane si sono ambientati in casa e hanno iniziato ad avere una certa familiarità non solo con le persone ma anche con gli oggetti e gli spazi, allora è possibile iniziare a pensare a come educare un cucciolo di cane in casa. L’educazione, come sappiamo, passa attraverso diversi gradi e interessa diverse aree di apprendimento del cane in casa: per esempio, è importante sapere (e applicare) come insegnare ai cani a non fare danni in casa, come non far fare la pipì al cane in casa (se non l’ha ancora imparato), ma anche essere in grado di risolvere alcuni dubbi, come “il mio cane abbaia alle persone che entrano in casa” o anche come abituare il cane alla nuova casa qualora ci sia un trasferimento in vista.

Ultimo ma non meno importante tema da tenere in considerazione è quello dell’igiene in casa. Che non riguarda solo il cane cucciolo che fa pipì in casa ma anche come eliminare l’odore del cane da casa, lavare un cane a casa e neonati e cani in casa per l’igiene di entrambi. In linea di massima possiamo dire che è importante tenere la casa sempre pulita e ordinata, senza tuttavia usare prodotti eccessivamente oleosi o profumati: questo infatti preverrà l’insorgere di fastidi nei cuccioli di cane ma, allo stesso tempo, consentirà agli inquilini della casa una convivenza sana e pulita con il nostro piccolo amico a quattro zampe.

- Annuncio Pubblicitario -

Leggi anche: Il posto dei cuccioli di cane nella famiglia

Classe 1989, sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e in Storia e Critica dell'Arte all'Università degli Studi di Milano. Dopo avere frequentato la Scuola di Giornalismo Walter Tobagi di Milano, sono diventata giornalista professionista. Amo viaggiare e scrivere di Street Art e Graffiti, per questo ho aperto un blog (https://anotherscratchinthewall.com/), un'associazione culturale (Grafite HB) e tengo Street Art Tour a Milano.