Forasacco e cane: un pericolo da evitare

forasacco cane
Il forasacco è molto pericoloso per il cane. © Pixabay

Il forasacco è quella spighetta che spesso si trova nei prati in estate e autunno, che può essere molto pericolosa per il nostro amico a 4 zampe. 

- Annuncio Pubblicitario -

Il forasacco è l’incubo di ogni cane, ma soprattutto dei padroni che conoscono perfettamente la pericolosità di questa pianta selvatica quando entra a contatto con l’animale. La sua forma e la punta sottile, infatti, gli permettono di “camminare” nel pelo e di entrare in ogni suo orifizio, raggiungendo l’interno del corpo e potenzialmente fare grandi danni. Si trova in campagna, sui prati e in città soprattutto da maggio a settembre e va evitato con molta attenzione.

Forasacco nel naso del cane, nelle orecchie e nelle zampe

Questa temibile spighetta può entrare nel naso del cane e provocare forti starnuti e una sinusite purulente, fastidiosa e dolorosa, impossibile da non notare. Il naso, però, non è l’unico orifizio dove il forasacco riesce a entrare.

Anche le orecchie sono molto a rischio perché quando la spiga entra continua a “camminare” grazie ai movimenti del cane e raggiunge il condotto uditivo, con il rischio che possa perforare il timpano. In questo caso il cane muove molto la testa, la scuote e si lamenta.

- Annuncio Pubblicitario -

Anche le zampe, inoltre, possono essere colpite dai forasacchi, che riescono a bucare la pelle e creare pus ed infezione, provocando zoppia.

Cosa fare se il cane ha un forasacco?

Se il cane ha un forasacco visibile, ad esempio incastrato nel pelo o tra le zampe, si può provare con una pinzetta a rimuoverlo delicatamente, facendo attenzione che non si spezzi e una parte non rimanga all’interno del corpo.

Se la situazione è più complicata sarà meglio rivolgersi al veterinario, che nel caso provvederà a sedare e anestetizzare il cane (soprattutto quando il forasacco è entrato nel naso) e lo rimuoverà con una pinza speciale e professionale.

- Annuncio Pubblicitario -

Come evitare i forasacchi?

L’unico modo per evitare i forasacchi è cercare di trovare un posto per la passeggiata quotidiana in cui non ci siano, oppure controllare il cane dopo ogni corsa sui prati. Fate un check di tutto il pelo intorno alle orecchie e in mezzo agli spazi delle zampette, tra le unghie e attorno allo sperone.

Leggi anche: Guinzagli per cane: la scelta e il ruolo

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.