Gli integratori per cani: quando è necessario che il cane li assuma

Integratori per cani
Gli integratori per cani sono un supporto prezioso per il benessere dei quattrozampe e diventano praticamente indispensabili in alcune fasi della vita di Fido. ©Pixabay

I nostri amici a quattro zampe, anche se con una corretta e variegata alimentazione, possono aver bisogno di assumere vitamine in più. Ecco allora quando e perché somministrare gli integratori per cani.

- Annuncio Pubblicitario -

Accanto a una corretta alimentazione, che deve essere sempre il più possibile variegata, gli integratori per cani sono un toccasana e garantiscono un plus di energie e protezione per i nostri amici a quattrozampe. Ogni fase della vita del cane, però, ha bisogno di sali minerali e integratori ad hoc che dovranno variare anche a seconda della sua taglia e delle sue abitudini quotidiane differenziandosi, per esempio, tra integratori per cani sportivi, integratori per cani magri, integratori per cani da caccia e così via. Ecco quando è necessario che il cane assuma integratori alimentari, come scegliere i prodotti più indicati per il nostro Fido e come integrare naturalmente alcuni degli elementi più importanti nella dieta quotidiana del nostro fedele amico peloso.

Integratori alimentari naturali per cani

Il mercato degli integratori per cani è in forte crescita così come, fortunatamente, è in aumento la consapevolezza dei padroni sulla necessità di proporre a Fido una dieta il più possibile completa e varia dato che una carenza di vitamine, sali minerali e principi nutritivi può incidere sul suo sistema immunitario e, in generale, sul suo benessere.

Al di là delle scelte personali su qual è il miglior cibo per cani, è bene ricordare che parlando di un regime alimentare completo s’intende una dieta nella quale non devono mai mancare tutti quegli alimenti che sono veri e propri integratori alimentari naturali per cani. Tra questi largo, per esempio, all’olio di mais o di pesce, che oltre ad assicurare il benessere intestinale è ricco di Omega 6, e allo yogurt naturale (senza zuccheri o conservanti) che rientra tra i probiotici ed è ricco dei cosiddetti “batteri buoni”, particolarmente preziosi quando la flora intestinale del quattrozampe è alterata. Un consiglio in più: anche la curcuma, da proporre con moderazione, è un’alleata preziosa nell’alimentazione canina per le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.

Integratori per cani: quali assumere durante la gravidanza

Oltre alla dieta e agli integratori alimentari naturali, però, esistono momenti nella vita dei cani in cui è decisamente consigliabile proporre integratori per cani ad hoc. La gravidanza del cane di casa, per esempio, rappresenta un momento molto importante durante il quale la cagnolina può aver necessità di affiancare a una dieta bilanciata ed energetica anche prodotti specifici. Questi, poi, potranno rivelarsi utili anche nella successiva fase di allattamento dei cuccioli.

- Annuncio Pubblicitario -

Attenzione, però, a non lasciarsi tentare dal fai da te: nel periodo dell’attesa, infatti, sarà particolarmente importante confrontarsi con il veterinario per scegliere con lui gli integratori più adatti a garantire il benessere della futura mamma e dei cuccioli che porta in grembo. In generale, comunque, lo specialista potrà consigliare integratori vitaminici e di specifici sali minerali quali Calcio e Fosforo per cani che assicureranno il giusto apporto di vitamine e minerali che permetteranno di affrontare al meglio questo momento fisicamente impegnativo.

Scegliere gli integratori per cani cuccioli

Anche l’alimentazione dei cani cuccioli svezzati potrà arricchirsi di integratori specifici. Nelle prime fasi della vita dei cagnolini, infatti, il veterinario potrà suggerire un’integrazione di vitamine e sali minerali, fermenti lattici, acidi grassi essenziali e soprattutto calcio, indispensabile al corretto sviluppo osseo dei nuovi arrivati in famiglia. Tra gli integratori per i cuccioli di cane, poi, lo specialista potrà suggerire anche prodotti specifici per garantire un pelo luminoso e in salute.

Quali integratori per cani anziani?

Un’altra fase della vita nella quale un’integrazione alla dieta bilanciata dei quattrozampe è spesso consigliata è quella della vecchiaia. Gli integratori per cani anziani, infatti, permettono di prevenire le malattie causate dall’invecchiamento fisiologico dell’amato Fido ovviando alle più comuni problematiche fisiche legate all’avanzare dell’età.

Anche in questo caso è consigliato confrontarsi con il veterinario di famiglia ma, in generale, è bene sapere che per i cani anziani è consigliabile accostare ad una dieta povera di carboidrati (per ovviare il rischio di diabete) un maggior consumo di frutta e verdura (ricca di sali minerali) e integratori specifici come l’olio di salmone che – ricco di Omega 3 e di Omega 6 – è utile sia al cuore che al sistema immunitario e alle articolazioni.

- Annuncio Pubblicitario -

Testo revisionato dal Medico Veterinario Mariagrazia Poletto.

Leggi anche: Da cosa può dipendere la forfora nel cane e come risolvere il problema

Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.