Abbandonano il cane perché la sua ferita puzza: ecco come lo avevano ridotto

Questa è la storia di Ava. Una delle cose più strazianti e allo stesso tempo spregevoli che abbiate mai letto. Ava era una cagnolina che aveva subito un’aggressione terribile e crudele.

- Annuncio Pubblicitario -
Zoorprendente
©Zoorprendente

Ava era stata picchiata selvaggiamente con un bastone di legno e poi lasciata morire. Una vicina l’aveva vista e quando si era resa conto in quali condizioni versava, aveva subito chiamato Lets Adopt International.

Zoorprendente
©Zoorprendente

Ava aveva sofferto per mano del suo padrone per due anni. Nessun cane merita di essere trattato così, mai!

Zoorprendente
©Zoorprendente

Non riusciva neanche a vedere con il muso così gonfio!

Zoorprendente
©Zoorprendente

Dato che le ferite di Ava erano così devastanti, e siccome la cagnolina aveva sofferto così a lungo senza essere mai stata curata, quando è stata salvata aveva un’infezione che le stava distruggendo i muscoli e le ossa del cranio.

Zoorprendente
©Zoorprendente

Non sembra neanche un cane, con il muso così deformato dall’infiammazione e dall’infezione.

Zoorprendente
©Zoorprendente

Quando Lets Adopt International si era recata a casa di Ava il suo padrone aveva rinunciato a lei senza troppi problemi.

Zoorprendente
©Zoorprendente

I soccorritori sono rimasti comprensibilmente senza parole dopo aver visto Ava.

Zoorprendente
©Zoorprendente

La povera cagnolina era lì, sdraiata e immobile, tutta raggomitolata come se fosse pronta a morire. Si era arresa.

Zoorprendente
©Zoorprendente

I dottori non erano sicuri che Ava potesse sopravvivere a un’infezione così grave. La cagnolina ha ricevuto molte cure, come trasfusioni di sangue e una TAC per controllare quanto fosse esteso il danno all’interno del cranio.

- Annuncio Pubblicitario -
Zoorprendente
©Zoorprendente

È stata sporta una denuncia contro i suoi padroni da parte di Lets Adopt International.

Zoorprendente
©Zoorprendente

Ava stava sicuramente soffrendo moltissimo, eppure sembrava cercare affetto e rassicurazioni dai medici!

Zoorprendente
©Zoorprendente

Come può un cane che è stato maltrattato così a lungo fidarsi ancora degli esseri umani?

Zoorprendente
©Zoorprendente

Eppure, ecco Ava che cerca un po’ di amore e di affetto dopo il terribile dolore che ha dovuto patire.

Zoorprendente
©Zoorprendente

Sfortunatamente, effettuati tutti i test, la prognosi per Ava era cupa.

Zoorprendente
©Zoorprendente

Era affetta da un cancro inoperabile, un condrosarcoma nasale in stato avanzato. L’osso nasale era completamente denutrito.

Zoorprendente
©Zoorprendente

I turbinati (formazioni ossee curve presenti nelle fosse nasali) erano coperti da una massa che riempiva l’intera cavità nasale.

Zoorprendente
©Zoorprendente

I turbinati aiutano a filtrare l’aria che viene inspirata, e la riscaldano prima che entri nei polmoni. Purtroppo alla fine Ava è stata soppressa.

Zoorprendente
©Zoorprendente

Almeno, nel suo ultimo giorno sulla terra, ha ricevuto un po’ di amore e attenzioni.


- Annuncio Pubblicitario -

Ha finalmente potuto imparare che non tutti gli umani sono dei mostri. RIP, Ava. Condividete tutti perché una storia così terribile non si verifichi più!

- Annuncio Pubblicitario -