I cani possono mangiare i dolci? 3 risposte ai dubbi più comuni

i cani possono mangiare i dolci
©Shutterstock

Dei bocconi gustosi per noi. Ma i cani possono mangiare i dolci? Ecco perché i dolcetti rientrano tra i cibi che fanno male ai cani.

- Annuncio Pubblicitario -

Spesso pensiamo che quello che mangiano noi possa andar bene anche per il nostro cane. In parte può essere vero, ma in realtà non c’è nulla di più sbagliato del pensare che il nostro amico peloso abbia il nostro stesso metabolismo, ma soprattutto le nostre stesse esigenze alimentari. Ad esempio, secondo voi i cani possono mangiare i dolci? Prelibatezze tanto amate dal nostro palato, per il cane sono quasi un veleno, che porta con sé tutta una sintomatologia preoccupante e pericolosa. Ecco perché è meglio evitare di dare dolci al cane.

Perché i cani non possono mangiare dolci?

Il motivo sta nella conformazione fisica dell’animale che ha un sistema digerente diverso dal nostro. Il loro intestino è più corto e questo comporta che molte sostanze, soprattutto gli zuccheri, essendo più lenti da digerire, si accumulino causando varie patologie. Inoltre, i cani non possiedono quegli enzimi che permettono loro di digerire le sostanze più pesanti come grassi e zuccheri, appunto. Il risultato è un apparato digerente appesantito, tossine accumulate e la nascita di una serie di sintomi e malattie causate proprio dall’accumulo di quei nutrienti che per il cane sono difficili da digerire, per quanto gustoso possa essere il boccone. Pensateci bene, quindi, prima di farvi intenerire da quegli occhioni dolci e furbetti che vi pregano di allungargli un pezzetto di quel buonissimo biscotto che state mangiando, soprattutto se contiene cioccolato, velenoso per i cani.

Quali sono le conseguenze?

Dare dolci al nostro cane può portare tutta una lista di conseguenze anche piuttosto serie per la sua salute. L’accumulo di zuccheri, infatti, può provocare l’insorgenza di varie patologie, anche gravi, come il diabete, che può presentarsi anche a causa della somministrazione costante di piccole quantità di dolciumi; danni al sistema circolatorio e digerente; problemi cardiovascolari causati dall’eccitazione che gli zuccheri provocano nell’animale; obesità, pancreatite e persino, nei casi più gravi, la morte per intossicazione, soprattutto in caso di dolci con cioccolato. Oltre alle malattie più gravi, ci sono anche una serie di disturbi minori, ma sempre preoccupanti, come carie, malattie gengivali, alito cattivo, indigestione ed allergie alimentari.

- Annuncio Pubblicitario -

I dolci ammessi?

C’è da dire che piccole e sporadiche quantità di dolci non hanno mai fatto male a nessuno, nemmeno ai nostri amici cani. Quindi un piccolo bocconcino dato occasionalmente non provoca danni all’animale, anche se è comunque sempre meglio evitare e chiedere prima consiglio al vostro veterinario. Se proprio vogliamo premiarlo con un dolcetto preparatelo con le vostre mani evitando eccessi di zucchero e eliminando totalmente il cioccolato. In commercio, poi, ci sono molte cosine sfiziose create proprio per i cani, che non daranno alcun problema all’animale (a meno che non soffra già di allergie alimentari, in questo caso nessuno sgarro alla dieta è concesso).

Leggi anche: 5 modi di accudire un cucciolo

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.