Il gatto Achille lancia il primo pronostico sui Mondiali (VIDEO)

Gatto Achille
La Russia vincerà sull’Arabia Saudita nella partita di esordio dei Mondiali di calcio 2018. Ecco il primo pronostico del gatto Achille. ©YouTube

Tutto pronto per il fischio d’inizio dei Mondiali di calcio 2018: riflettori puntati sul gatto Achille e sul suo primo pronostico.

- Annuncio Pubblicitario -

La prima partita dei Mondiali di calcio 2018 finirà con la vittoria della Russia sull’Arabia Saudita. Ad assicurarlo è il gatto Achille che, a poche ore di distanza dal fischio d’inizio in campo, ha lanciato il suo primo pronostico. L’attesa era tanta e la curiosità pure ma, a questo punto, per sapere se il vaticinio felino è corretto bisognerà portare (ancora) un po’ di pazienza. Chissà – si chiedono tifosi e simpatizzanti felini – se il micione bianco e sordo (scelto proprio per la sua mancanza d’udito che lo rende più adatto a stare in un posto rumoroso senza avvertire stress) riuscirà ad eguagliare le mitiche gesta del polpo Paul.

I precedenti illustri: Paul e gli altri

L’animale acquatico, infatti, è una vera e propria celebrità in fatto di pronostici calcistici. Protagonista dei Mondiali di calcio in Sudafrica nel 2010, infatti, Paul “azzeccò” i risultati di tutte le partite della Germania sulle quali venne chiamato a dire la sua. Un record che, prima di allora, non si era mai visto. Negli anni precedenti, infatti, i suoi “colleghi” – il maialino d’India svizzero Madame Shiva e il piranha britannico Pelé – non avevano avuto lo stesso successo.

Achille, il gatto dei pronostici 2018

E adesso tocca al gatto Achille che, da parte sua, è già abituato alla celebrità visto che fa parte della “storica” brigata felina che protegge il museo dell’Hermitage di San Pietroburgo dalle incursioni dei roditori. Achille, fa sapere la veterinaria che segue la compagine russa a quattrozampe del museo, non è affatto nervoso.

- Annuncio Pubblicitario -

Leggi anche: Cosa direbbe alla padrona di 10 anni il suo gatto? La divertente intervista

- Annuncio Pubblicitario -
Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.