Il mio gatto scodinzola: che significa?

il mio gatto scodinzola
Il mio gatto scodinzola, perché? Ecco come interpretarlo. © Pixabay

Il gatto scodinzola per più di qualche motivo. Ecco come capire e interpretare il suo umore e le sue emozioni osservando la coda.

- Annuncio Pubblicitario -

Il mio gatto scodinzola? A differenza del cane, che muove la coda per mostrare felicità, il gatto ha più di una motivazione e stato d’animo ed ogni particolare movimento ne indica uno. Essendo un animale misterioso ed enigmatico, spesso sfuggente e istintivo, il felino va osservato attentamente per comprendere cosa vuole realmente e come si sente in un determinato momento.

Linguaggio della coda del gatto

Il linguaggio della coda del gatto è molto importante per tutti gli amanti dei felini, perché indica una serie di stati d’animo che conoscere è importante, soprattutto se si hanno dei bambini in casa e il felino mostra di non voler essere disturbato.

Al contrario, quando dimostra un senso di pace e serenità e la sua coda esprime voglia di coccole e gioia, allora è il momento di interagire con l’animale e il suo scodinzolio sarà sinonimo di un umore allegro e sornione, nello stile proprio del gatto.

Ci sono vari modi, quindi, in cui i felini muovono la coda e ognuno indica un messaggio ben chiaro. Saperlo interpretare crea un legame speciale tra il gatto e il padrone ed evita sciocchi malintesi che poi regalano al gatto l’ingiusta nomina di animale schivo e scontroso.

- Annuncio Pubblicitario -

Gatto che muove la coda a scatti

Quando il gatto muove la coda a scatti, lentamente, significa una cosa: voglio stare solo. In realtà non è un atteggiamento che di per sé indica pericolo, più che altro sta a esprimere voglia di essere lasciato in pace a sbollire un misto di sensazioni particolari, come l’eccitazione, l’impazienza o la curiosità.

Non sarà raro, infatti, vedere il gatto muovere la coda in quel modo e poi attaccare un topo immaginario, o graffiare ciò che ha intorno perché stanco di aspettare qualcosa o ancora rincorrere un odore che sente solo lui.

Insomma, quando il gatto scodinzola lentamente e scattosamente non va toccato, infastidito o coccolato, perché ha sicuramente un umore ballerino, eccitato o infastidito che potrebbe portarlo a graffiare il malcapitato che lo avvicina.

Il gatto ha la coda dritta con la punta in avanti

Al contrario, quando il vostro gatto scondinzola con la coda dritta e la punta rivolta in avanti allora via libera a coccole e giochi: l’animale è ben disposto, curioso di sapere cosa volete da lui e di stuzzicarvi con le fusa.

- Annuncio Pubblicitario -

Quando il gatto scodinzola così tenetevi pronti, il ruffiano peloso vuole qualcosa: cibo, coccole, giochi. Vuole “sedurvi” per ottenere qualcosina in cambio, come i bambini quando fanno gli occhi dolci.

Se, invece, ha già mangiato e voi siete appena rientrati a casa dopo qualche ora allora gustatevi il momento: è il suo modo per dimostrarvi che è felice di rivedervi.

Leggi anche:

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.