Larry, il gatto più importante d’Inghilterra

Curiosissima la storia di Larry, il gatto che abita nella residenza ufficiale del primo ministro britannico. A lui il compito di cacciare i topi dal civico 10 di Downing Street.

- Annuncio Pubblicitario -

In Inghilterra c’è un gatto che ha un certo ruolo nella società britannica, grazie alla residenza in cui vive e al compito che svolge. Parliamo di Larry, il felino più “potente” del Regno Unito, che vive al civico 10 di Downing Street, nella residenza ufficiale del premier.

L’importanza di Larry

Larry non è, però, il gatto personale di Theresa May, primo ministro britannico in carica dal 2016, bensì è il felino della casa, degno di un certo rispetto da parte di tutti gli inquilini di Downing Street, guardie ufficiali comprese. Infatti, una volta Larry è rimasto chiuso per sbaglio fuori la porta sotto la pioggia e senza perdersi d’animo ha aspettato che qualcuno si accorgesse di lui. Una guardia del palazzo, non appena si è reso conto che il gatto si trovava in quella situazione spiacevole, ha immediatamente bussato per far in modo che potesse rientrare in casa. Non solo: Larry ha una nomina speciale, quella di Chief Mouser to the Cabinet Office, Capo cacciatore di topi per l’ufficio di Gabinetto. Inoltre ha una pagina dedicata a lui su Wikipedia e un profilo seguitissimo su Twitter, chiamato “Larry The Cat”

La storia di Larry

Larry è stato portato nella residenza ufficiale nel 2011 dall’ex primo ministro inglese, David Cameron, che lo adottò dalla casa per cani e gatti di Battersea, a Londra. Da quel giorno, l’animale è diventato parte integrante non solo della famiglia, ma anche di tutto il contesto in cui si trovava e fu inevitabile, poi, essere lasciato lì a proteggere la residenza dai topi, in veste di “cacciatore” ufficiale, anche dopo il passaggio del testimone da Cameron alla May.

- Annuncio Pubblicitario -

Leggi anche: Freddie Mercury e i gatti, un amore per i felini lungo una vita

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.