Letto per cani: un luogo di comfort

letto per cani
Il letto per cani fa bene ai nostri amici pelosetti, oltre a fare loro dormire sonni d’oro. © Pixabay

Il letto non è solo per noi bipedi: anche i nostri amici a quattro zampe ne hanno uno a disposizione! Non ci credi? Leggi questo articolo e scopri tutte le caratteristiche di un letto per cani!

- Annuncio Pubblicitario -

Matrimoniale, a una piazza, alla francese, kingsize: siamo sempre più spesso portati a pensare che il letto sia un elemento che solo noi umani siamo in grado si usare (e di apprezzare). Beh, a ben guardare non c’è nulla di più sbagliato: sul mercato infatti esiste anche quello che viene chiamato letto per cani e che, andando a soddisfare le necessità dei nostri amici a quattro zampe, ha una funzione molto chiara e pratica. Tale oggetto, infatti, garantisce il massimo non solo del comfort (per un sonnellino o per riposarsi durante la notte) ma anche del benessere per il nostro amico a quattro zampe.

La funzione benefica del letto per cani

Prendiamo, per esempio, il letto per cani ortopedico, dedicato nello specifico a cani anziani e malati, ma anche a quei cani che sono affetti da più o meno gravi disturbi articolari. Questi letti sono particolarmente affidabili per tali categorie di animali “fragili”, non solo perché sono dotati del massimo della tecnologia presente sul mercato, ma anche perché sono stati sperimentati in ambito medico sia per gli animali sia, a ben vedere, anche per gli esseri umani. I materiali high-tech utilizzati, infatti, come per esempio la schiuma del Memory Foam, si adattano alle caratteristiche del corpo del cane e gli consentono di scaricare la pressione senza dunque fare leva su ossa, muscoli o nervi che causerebbero sofferenza nel nostro amico Fido.

Una valida alternativa al memory Foam, poi, è rappresentata da quei letti per cani costruiti con un sistema di materassi a molle, che favoriscono il mantenimento di una posizione corretta della colonna vertebrale. Infine, il letto per Fido isola la temperatura del pavimento (in estate o in inverno), garantendo così al cane la possibilità di dormire sonni tranquilli senza il rischio di contrarre malattie da raffreddamento o da eccessivo calore.

- Annuncio Pubblicitario -

Le dimensioni del letto per cane

Come succede anche con le cucce, le ceste e i divani, pure il letto per cane ha delle dimensioni specifiche che ben si adattano alle necessità del cane. Quest’ultimo, infatti, oltre ad avere dimensioni diverse a seconda della stazza e della razza, ha anche peculiarità specifiche nel modo di dormire: mentre alcuni si sdraiano completamente, prendendo tutta la lunghezza del letto, altri si acciambellano, occupandone uno spazio molto ridotto. Ecco perché in commercio esiste ben più d’un letto per cani, con dimensioni e forme tra le più varie: rettangolari, quadrati, ovali ma anche ripiegabili come le brandine da campeggio in modo da essere posizionati momentaneamente in macchina per il loro spostamento da un posto all’altro.

Dove posizionare il letto per cani?

E, a proposito di ubicazione, dove va posizionato il letto per cani in casa? Prima di vederlo assieme è bene ricordare che il suo posizionamento dentro o fuori la casa può influire positivamente o negativamente sulla vita del cane stesso: tenere conto di questa variante è quindi assai importante per una scelta ponderata e azzeccata. Detto questo, i posti in cui piazzare il letto per Fido sono tanti: il primo è la propria camera da letto, così da poter dormire nella stessa stanza e, in caso di necessità, specie coi cuccioli, rassicurarli e vegliare su di loro.

In questo caso, tuttavia, è bene assicurarsi che il letto per cani non sia alla portata dei piedi o delle ante di un armadio: sarebbe infatti di intralcio e i cani che sono al suo intero rischierebbero di farsi male per un’eventuale collisione con corpi esterni o simili. Spostarlo da qui al salotto o alla cucina, poi, è possibile, basta farlo in modo progressivo fino ad arrivare alla sua posizione finale. Ultima ubicazione è quella outdoor, ossia fuori dalla casa, per esempio in un giardino: in questo caso più che mai è importante accertarsi che il cane stia al caldo d’inverno e al fresco d’estate, per evitare l’insorgere di malattie e complicazioni di sorta.

- Annuncio Pubblicitario -

Leggi anche: Divanetti per cani: sogni d’oro, Fido!

Classe 1989, sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e in Storia e Critica dell'Arte all'Università degli Studi di Milano. Dopo avere frequentato la Scuola di Giornalismo Walter Tobagi di Milano, sono diventata giornalista professionista. Amo viaggiare e scrivere di Street Art e Graffiti, per questo ho aperto un blog (https://anotherscratchinthewall.com/), un'associazione culturale (Grafite HB) e tengo Street Art Tour a Milano.