L’incredibile viaggio del gatto Peppo

il viaggio del gatto peppo
Il gatto tigrato Peppo ha fatto un viaggio surreale. © Pixabay

Non è stato un vero e proprio viaggio confortevole quello del gatto che ha attraversato mezza Italia, ma sicuramente l’avventura più strana della sua vita.

- Annuncio Pubblicitario -

Un viaggio surreale e anche piuttosto massacrante quello di un gatto tigrato, che per caso si è ritrovato ad attraversare metà Italia, suo malgrado. Per fortuna la storia è a lieto fine e se non tutti i mali vengono per nuocere a Peppo, questo il nome del gattino, questa avventura l’ha eletto il felino italiano più coraggioso della Penisola.

Lo strano viaggio

Tutto è cominciato a Firenze, in Toscana, in un pomeriggio assolato in cui  Peppo e il suo compagno di zampa Rio hanno deciso di fare una passeggiata. Rio però è tornato mentre Peppo sembrava essere sparito. Dopo qualche ora i signori che lo ospitavano hanno cominciato a preoccuparsi, soprattutto perché il loro gatto non era propriamente un girovago e solitamente preferiva stare in casa al fresco, coccolato e viziato, piuttosto che uscire.

Il lieto fine

Mentre ormai tutti lo davano per morto, il mistero ha trovato soluzione in provincia di Venezia, quando una coppia di turisti ha riportato la macchina all’autonoleggio e gli addetti hanno sentito uno strano miagolio. Michela e Katia, in particolare, le responsabili dell’ufficio hanno deciso, di far smontare il paraurti dell’auto e lì l’incredibile sorpresa: Peppo aveva viaggiato, senza volerlo, per tutti quei km, colpevole un pisolino all’interno della scocca della macchina, che gli era costato un’inaspettata, ma anche parecchio disagevole avventura. Dopo una rapida condivisione sui social, i figli dei proprietari di Peppo sono riusciti a ritrovare il gatto e a riportarlo sano e salvo ai genitori.

- Annuncio Pubblicitario -

Leggi anche: Bjorn e Bean: inseparabili alleati

Appassionata di animali fin da bambina, ha scoperto cos'è il vero amore quando ha adottato la sua dolcissima shit-zu.