Lo scherzo esilarante della piccola Maggie

Quando il proprietario di Maggie si è risvegliato dalla siesta e si è imbattuto nella cagnolina non ha creduto ai propri occhi ed è esploso in una fragorosa risata. Ecco perché.

- Annuncio Pubblicitario -

In un pomeriggio di tranquillità il proprietario di Maggie, simpatico cagnolino metà Shih Tzu e metà Chihuahua di stanza a Long Island, si è concesso una siesta riedificante. Al suo risveglio, però, gli si è parato davanti uno spettacolo che l’ha lasciato senza fiato dal gran ridere. Ecco cosa è successo.

«Piangevo dal ridere!»

Per riposarsi al meglio, infatti, il signore – che vive con la cagnolina e con la figlia Eunice – ha deciso di togliersi la dentiera ed è rimasto molto sorpreso quando, al risveglio, non l’ha più trovata sul comodino dove era solito riporla. Subito ha pensato a una distrazione momentanea ed è partito alla ricerca della protesi dentaria. L’ha cercata ovunque ma della dentiera sembrava non esserci più traccia. Dopo l’ennesima perlustrazione del bagno, però, finalmente ha trovato quello che cercava, ma certamente non dove si aspettava!

- Annuncio Pubblicitario -

La cagnolina sorridente

Ritornato in salone, infatti, il signore si è imbattuto in Maggie che sfoggiava un sorriso decisamente umano! Tra una risata e l’altra, finalmente, l’arcano è stato risolto: la cagnolina, approfittando della momentanea distrazione del suo padrone, gli ha infatti “rubato” la dentiera da vicino al letto e poi – burlona e intelligente com’è – non ha esitato un istante e ha deciso di indossarla.

- Annuncio Pubblicitario -

Grandi risate su Twitter

Vera e propria mascotte di casa, certamente non nuova a comportamenti scherzosi ed esilaranti, la piccola Maggie anche questa volta è riuscita a strappare una risata ai suoi proprietari che l’hanno immortalata con la dentiera postando poi le immagini su Twitter. Immagini che, ovviamente, non sono passate inosservate in rete dove il signore ha poi spiegato di aver semplicemente ripreso la protesi e di averla rindossata (dopo un attento lavaggio, ovviamente!).

Leggi anche: Una gattina cieca davvero speciale, la storia commuove

Cresciuta tra i San Bernardo mi sono convertita - da ormai un lustro abbondante - alla (piacevolissima) compagnia di Clicquot, una Beagle dal carattere frizzante come lo champagne del quale porta il nome. Faccio la giornalista da sempre, occupandomi di tutto un po', ma il mio habitat naturale è il fashion e ho un PhD in Semiotica della Moda.