4 motivi per cui non bisogna prendere un cane

motivi per cui non bisogna prendere un cane
Ecco spiegati alcuni motivi per cui non bisogna prendere un cane! ©Pixabay

Coccolone, affettuoso, dispettoso, giocherellone…il nostro fedele amico a quattro zampe è questo e tanto altro. Nella Giornata della gentilezza ecco 4 (dolci) motivi per cui (non?) bisogna prendere un cane. 

- Annuncio Pubblicitario -

Troppo sensibili all’amore incondizionato? L’affetto senza pretese vi fa venire il diabete alla sola idea? Allora un cane non fa per voi. Il nostro Fido è, infatti, presente in ogni momento, alla costante attesa di una coccola e di una carezza. Lui è sempre lì pronto ad ascoltarci e consolarci quando la vita sembra volerci mettere in difficoltà. In uno slancio d’amore – e di eterna gratitudine – scopriamo insieme alcuni (zuccherosi) motivi per cui non bisogna adottare un cane.

1. Fido ti aspetta: sempre e comunque

Fedele come pochi, il cane è sempre in attesa del tuo ritorno a casa. In qualsiasi condizione, sfidando anche il destino più crudele, lui è lì che attende. Un esempio? Vi ricordate la storia di Opal, il cane cieco e sordo che aspettava il suo padrone per fargli un’esplosione di feste?

La piccola, cieca e sorda riesce a riconoscere il padrone che rientra in casa grazie al suo fiuto. Amore scodinzolato… ops! incondizionato! 

- Annuncio Pubblicitario -

2. Il cane sa proteggerti

Se non hai bisogno di protezione, allora il cane non fa per te. Che sia un piccolo Chihuahua, un medio Pittbull o un gigante buono come l’Alano, Fido è sempre lì pronto se c’è qualche malintenzionato che si avvina per disturbati. Basterà un semplice comando e il cane saprà come fare per farti sentire al sicuro. Non ci credi? Leggi la storia di quello che ha fatto questo Pittbull! 

3. Un cane non dimentica

Nonostante la lontananza fisica, o gli anni che passano, Fido non dimentica il suo amato padrone. Tante sono, infatti, le storie di cani che, dopo aver trascorso molto tempo lontano dai loro padroni, una volta ritrovati, sono felici al limite della commozione. Esattamente come è accaduto a Giorgi e Jorge, padrone e cane separati dal tempo, che però non hanno saputo dimenticarsi. 

motivi per cui non bisogna prendere un cane
Un cane non dimentica il suo adorato padrone. ©Pixabay

4. Amore, amore, solo tanto amore! 

Se l’idea di avere qualcuno che vi aspetta, che pende dalle vostre labbra, che vorrebbe trascorrere tutto il suo tempo con voi, che sa come coccolarvi e darvi amore a più non posso, non fa per voi… allora lasciate perdere. Un cane non è la scelta giusta. Fido saprà riempire la vostra vita e gli spazi del vostro cuore che le cattive esperienze hanno creato. 

- Annuncio Pubblicitario -

Un cane, però, è bene ricordarlo, non è un giocattolo. Il suo essere buono e fiducioso merita rispetto, amore e pazienza. Esattamente come un essere umano Fido va, infatti, capito e accudito a sua volta. Se l’amore non fa al caso vostro, non scegliete di prendere un cane. 

Leggi anche: Non innamorarti di una donna che ama i cani: la toccante lettera in un video

Profondamente innamorata dei felini, trascorro il mio tempo a limitare i danni di due fratelli combinaguai dal manto tigrato che hanno sempre voglia di giocare: Enzo e Luisa. Se esiste una vita precedente, io probabilmente sono stata un gatto.