News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

Preferite i cani ai gatti? Uno studio spiega il perché!

Cane e gatto che giocano
© Pixabay

Uno studio scientifico americano ha messo in evidenza le ragioni psicologiche che portano la maggior parte delle persone a preferire, come animali da compagnia, i cani piuttosto che i gatti.

Di Claudia Scarciolla, 22 mar 2019

La ricerca si basa sulla teoria della proprietà psicologica che afferma come si tende a tenere di più a un qualcosa (o qualcuno, come in questo caso specifico) quando si ha la sensazione di possederlo. Questo possesso si sviluppa, nella mente, attraverso la valutazione del controllo che si esercita nella relazione.

Su queste basi i ricercatori hanno tentato di dimostrare in che misura il sentimento di controllo sia più forte nei proprietari di cani o di gatti e se questo fattore influisca o meno sulle attenzioni date allo stesso animale.

I risultati della ricerca

Interrogando alcuni proprietari di cani e di gatti, a questi è stato chiesto quale fosse il loro senso di controllo nei confronti del loro animale e quanto accettassero di spendere per prendersi cura della loro salute. Con queste domande, i ricercatori hanno potuto definire lo stretto rapporto che intercorre tra il sentimento di controllo (e possesso) e l’amore per il proprio compagno a quattro zampe, concludendo che più vi è sentimento di controllo, più si ha la predisposizione ad accettare di dover spendere dei soldi (e, aggiungeremmo, del tempo) per curare il benessere del proprio pet.

Ciò, dunque, spiegherebbe - ma solo in parte - il perché si preferiscano i cani rispetto ai gatti. Ma, andando oltre questi dati, continuando ad interrogare diversi proprietari, i ricercatori hanno potuto determinare che se chi possiede un cane pensa che quest’ultimo abbia un comportamento più simile ad un felino, cioé indipendente e solitario, l’animale in questione sarà meno apprezzato rispetto ad un gatto che assume un comportamento più socievole come un cane.

Questo, quindi, riconferma pienamente come il sentimento di controllo giochi un ruolo importantissimo nel determinare la preferenza di una specie di animale rispetto ad un’altra, che sia cane o gatto o di ulteriore specie.