News :
wamiz-v3_1

I numeri dell'abbandono in Italia 😭

PubblicitĂ 

Silvio Berlusconi parla del suo rapporto con i cani (Video)

Berlusconi con i suoi cani
© Youtube @dallapartedeglianimali

Silvio Berlusconi racconta il suo amore per i cani nella trasmissione Dalla parte degli animali, spiegando la sua routine giornaliera con gli amici a 4 zampe.

Di Nina Segatori Pubblicato il 25 mar 2019

Intervistato e ripreso dalle telecamere di Dalla parte degli animali, l'ex premier Silvio Berlusconi ha raccontato la sua passione per i cani - ne ha ben undici - e la sua vita con loro, dimostrando un grande amore per gli amici a 4 zampe.

Lontano dal personaggio politico, Berlusconi ha dimostrato di essere un uomo che adora gli animali. Così ha raccontato molte vicende della vita di tutti i giorni sempre insieme ai suoi amici pelosi, ogni volta che gli impegni lavorativi lo lasciano libero.

Silvio Berlusconi e i cani

L'ex premier dalla sua tenuta di Casatenovo, Villa Maria, ha raccontato: «dormono in camera con me e alla mattina sono puntualissimi, pronti per accompagnarmi in sala da pranzo. Durante la colazione il rito è un boccone a me, tre bocconi a loro. Peter e Dudù non mi abbandonano mai, quando mi preparo per uscire non aspettano altro e mentre in macchina finisco di leggere i giornali si mettono uno alla mia destra e l'altro a sinistra: sono soffici e dolcissimi. La sera invece, - ha aggiunto - quando rientro, vengo travolto da tutti gli altri che ho lasciato a casa, mi fanno compagnia durante la cena e poi si mettono a vedere la televisione con me. Non so ancora quale sia il loro programma preferito. Così finisce una giornata che non ha interruzioni d'amore ed è per me molto importante» 

Diritti degli animali

L'interesse di Berlusconi per gli animali, però, non si ferma solo ai suoi cani, tanto che l'ex premier vuole lanciare una campagna per la protezione anche di quelli destinati all'alimentazione umana. Questo perché gli animali non sono cose ed essendo esseri viventi meritano il riconoscimento dei loro diritti. Un discorso che avvalora l'idea della padrona di casa e deputata Michela Brambilla, che qualche tempo fa ha lanciato una proposta di legge, per inserire gli animali all'interno della Costituzione.

Berlusconi ha aggiunto «gli animali sono esseri senzienti, non cose. E la nostra tutela la meritano tutti gli animali, compresi quelli destinati all’alimentazione umana. Oggi milioni di animali vivono una vita-non-vita negli allevamenti intensivi e fino a qualche tempo fa se ne curavano in pochi. Ma la sensibilità è mutata e anche io credo che si debba superare il sistema delle gabbie». Non solo, secondo l'ex premier bisognerebbe anche incentivare le adozioni, per risolvere il problema del randagismo.