News :
wamiz-v3_1

Pubblicità

I cani fiutano sangue: novità sul caso di Maddie McCann (Video)

Maddie McCann
© Facebook @Missing Infants And Toddlers

Un cane polizotto ha fiutato tracce di sangue nella camera d'albergo dove Madeleine McCann è scomparsa dodici anni fa. Ora si indaga sui genitori.  

Di Nina Segatori Pubblicato il 12 apr 2019

Dodici anni dopo la misteriosa scomparsa della piccola inglese, le riprese video della camera d'albergo in Portogallo dove la bambina era scomparsa, portano alla luce nuovi dettagli. Un documentario in otto parti di Netflix sulla scomparsa di Madeleine McCann sta facendo riflettere molti spettatori perché ha mostrato un'immagine sconvolgente: un cane poliziotto ha fiutato delle tracce di sangue. Si riaprono così le indagini, che vedono coinvolti anche i genitori, come primi indagati.

Il fiuto del cane poliziotto

Il 3 maggio 2007, la bambina inglese scompare dalla camera d'albergo 5A all'Ocean Club Resort di Praia de Luz, nell'Algarve. Per anni i genitori hanno cercato la figlia e il loro grido disperato è passato attraverso i media di tutto il mondo.

Una sequenza del documentario mostra i cani Eddie e Keela mentre si aggirano nella stanza in cerca di tracce. Mesi dopo la scomparsa, uno dei due spaniel, addestrato ad annusare il sangue, all'improvviso comincia ad abbaiare rumorosamente verso l'armardio e dietro un divano.

L'addestratore di cani, Martin Grime, ha detto a Netflix: «se il cane dà l'allarme, significa che nella stanza c'è o un corpo in decomposizione o sangue umano» 
Stessa cosa è accaduta nell'auto a noleggio dei genitori. Nel garage sotterraneo, dove si trova la macchina, entrambi i cani hanno abbaiato. Cosa è successo realmente nella Renault Scenic durante le vacanze della famiglia inglese?

Genitori sospettati

L'intervento dei cani ha gettato nuovi dubbi sul caso, che potrebbero essere un punto di svolta nel caso della scomparsa di Maddie. Dopo anni in cui i genitori hanno ricevuto sostegno e manifestazioni di solidarietà da parte di tutto il mondo, ora diventano i principali sospettati. Gli inquirenti sospettano che Madeleine sia morta nella stanza d'albergo e che i genitori abbiano cancellato le tracce del sangue della bambina.

Potrebbe anche essere che il suo corpo sia rimasto nella stanza per molto tempo e sia stato portato in auto in un luogo sconosciuto solo successivamente. Il caso di Maddie non è ancora definitivamente risolto. Nessuno sa se la bimba è ancora viva e se così fosse, dove si trova. Inoltre, dopo l'intervento dei cani non è chiaro se i suoi genitori siano coinvolti nel caso o se la ragazza sia stata effettivamente vittima di un rapimento a sfondo pedopornografico.