News :
wamiz-v3_1

Pubblicità

Operaio di una piattaforma vede qualcosa in mare e si mette a correre

piattaforma petrolifera di notte
© Facebook @Vitisak Payalaw

Un operaio che lavorava su una piattaforma petrolifera a 217 km dalla costa, ha avvistato qualcosa in mare e ha chiesto l'aiuto dei suoi colleghi per risolvere il problema.

Di Nina Segatori Pubblicato il 17 apr 2019

Alcuni operai che lavoravano al largo del Golfo del Siam, inThailandia, a bordo di una piattaforma petrolifera, hanno fatto una scoperta incredibile. Dopo aver avvistato qualcosa in mare, uno di loro ha visto che tra le onde annaspava un animale. Subito soccorso. è stato portato in salvo e affidato alle cure di un veterinario.

Una sorpresa a largo

Mentre lavoravano su una piattaforma petrolifera situata a circa 217 km dalla costa più vicina, quattro lavoratori sono rimasti senza parole dopo aver notato che qualcosa nell'acqua nuotava verso la nave. Uno degli operai, Vitisak Payalaw, si è reso subito conto che si trattava di un cane e non poteva credere ai suoi occhi, pensando che l'animale (in realtà una cagnolina) si fosse perso a quella distanza dalla terra. 

«L'abbiamo trovata mentre cercava di nuotare verso il nostro impianto, che si trova a circa 217 Km dalla riva - ha raccontato - abbiamo notato a mala pena la sua piccola testa che spuntava fra le onde, ma se il mare fosse stato più mosso, penso che probabilmente non l'avremmo notata affatto». Immediatamente, tutti si sono messi all'opera per salvarla, visto che era stremata e senza forze.

Il salvataggio

Con l'aiuto di una corda l'hanno tirata su e quando l'hanno recuperata la piccola era terrorizzata e quasi congelata dal freddo. «Dopo averla portata in salvo sulla parte bassa della piattaforma, non ha pianto né abbaiato. Abbiamo cercato un modo per aiutarla e, alla fine, abbiamo deciso di usare la corda per legare il suo corpo per sollevarla - ha continuato l'operaio -. Quando l’abbiamo portata a bordo per la prima volta, era depressa e stanca per essere stata a lungo in acqua. Aveva anche perso molti liquidi. Quando l’abbiamo fatta bere e mangiare i suoi sintomi sono migliorati. Ha iniziato a sedersi e a camminare normalmente.»

Secondo Vitisak Payalaw, la cagnolina probabilmente è caduta in mare da una barca, il che spiegherebbe perché fosse così lontano dalla costa. Ma per il momento il mistero rimane. Dopo aver chiesto aiuto via radio ad una nave cisterna che stava tornando a riva, la piccola è stata mandata dal veterinario grazie all'intervento dell'organizzazione per animali Watchdog Thailand e sarà presto pronta per essere adottata, se nessuno la reclama prima. Uno degli operai che l'ha salvata si è gà proposto volontario.

 

***All My Photos Not Allowed for Commercial*** คืนนี้ น้องบุญรอด ขอลาพี่ๆออฟชอร์ทุกคนกลับฝั่งก่อนนะครับ...

Posted by Vitisak Payalaw on Sunday, April 14, 2019
 

ภารกิจส่งน้องบุญรอดกลับฝั่ง สุนัขที่รอดชีวิตจากการลอยคอในทะเลอ่าวไทย...

Posted by Vitisak Payalaw on Sunday, April 14, 2019