News :
wamiz-v3_1

È morto Grumpy Cat 😭😭😭

Sequestro cani Reggio Emilia: l'Operazione Crudelia

cane con carabiniere forestale
© Facebook @Associazione Nazionale Carabinieri - Rimini

Sgominata un'associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di cuccioli di cane. Tante le razze per un giro di 500 mila euro.

Di Nina Segatori Pubblicato il 18 apr 2019

Cuccioli di tutte le razze erano rinchiusi e trasportati in condizioni pessime, per poter essere rivenduti illecitamente. Con il nome di Operazione Crudelia, i carabinieri del Corpo Forestale di Reggio Emilia hanno sgominato un'organizzazione a delinquere finalizzata al traffico illegale di cani. 108 esemplari sono stati sequestrati e 11 sono gli indagati.

Operazione Crudelia

Un nome azzeccatissimo che ricorda la cattiva del cartoon La carica dei 101, quello dato all'operazione che ha portato il Corpo Forestale a sgominare una banda che faceva traffico illecito di cani. Bulldog francesi, Maltesi, Chihuahua e Shiba-inu provenienti da paesi dell'est Europa venivano tenuti in condizioni pessime nella parte posteriore delle auto e senza viveri, per poter essere rivenduti, in un giro che ai malviventi fruttava più di 500 mila euro.

L'indagine è partita nel 2017 dai carabinieri forestali, insospettiti dalle diverse denunce ricevute da quelli che poi si sono scoperti i maggiori indagati. Con un'azione combinata con la Polizia di Stato e i Carabinieri, si è scoperto che sono stati venduti clandestinamente almeno 1000 cuccioli l'anno.

Il traffico illecito di cuccioli di cane

Gli indagati sono una ventinovenne di Praga, il padre e il marito di lei, napoletano, che importavano i cuccioli dai Paesi dell'Est, acquistandoli per poche centinaia di euro e rivendendoli in Italia, almeno al triplo, per un giro di affari enorme.

Tutti gli animali erano privi di vaccinazioni, libretti sanitari, microchip e passaporti e spesso è capitato che alcuni acquirenti, inconsapevoli, abbiano denunciato la morte dei cuccioli, per aver contratto malattie vaccinabili.

Non è la prima volta che accadono vicende del genere in Italia: già nel novembre 2018 si era verificato a Udine un sequestro di cani trafficati illegamente.

L'intervento di Salvini

L'Operazione Crudelia che ha fermato questo terribile giro illecito ha colpito molto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che ci ha tenuto a congratularsi con i carabinieri forestali di Reggio Emilia: «bella operazione dei carabinieri contro il traffico illecito di cuccioli. Stiamo lavorando per inasprire le pene e aumentare i controlli nei confronti di chi maltratta gli animali»

 

Cani, traffico illecito di cuccioli di razza. Undici indagati Operazione Crudelia, eseguite misure cautelari nel centro...

Posted by Associazione Nazionale Carabinieri -. Rimini on Wednesday, April 17, 2019