News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Sassari: porta il gatto ferito dal veterinario che denuncia l'accaduto su Facebook

radiografia-gatto-proiettile © Facebook @Dr. Giovanni Secchi - Medico Veterinario

Le urla disperate della donna riecheggiano ancora nell’ambulatorio: il gatto arriva completamente coperto di sangue. Una scena degli orrori a cui il veterinario non avrebbe mai voluto assistere.

Di Coryse Farina, 18 apr 2019

Accade tutto a Sassari, nella frazione di Li Punti. Nella cittadina tranquilla che conta meno di 6 mila abitanti, si nasconde un essere malato che si diverte a commettere immani crudeltà.

La tragica verità sul gatto insanguinato

Il racconto arriva dal veterinario del piccolo gattino che, qualche giorno fa, riceve una telefonata agghiacciante. Dall’altro lato della cornetta, una donna urlava e piangeva disperata: tornando dal lavoro aveva ritrovato il suo amato peloso a quattro zampe, stramazzante sul pavimento del cortile e ricoperto di sangue.
La donna, estremamente agitata e scossa, chiedeva insistentemente un’autopsia al povero cucciolo, che ancora faticava a respirare. 
Quando arriva in ambulatorio, il gatto viene immediatamente portato via. I medici provano in tutti i modi a fermare l’emorragia, ma sembra essere in uno stato critico. Il felino ha ancora un leggero battito, è ipotermico e malconcio, ma ancora vivo.

Mentre gli operatori dell'ambulatorio cercano di fare tutto il possibile per salvare la vita del povero animale, la donna racconta che in zona, alcuni gatti sono stati sparati quindi, ha bisogno di sapere se è quello che è successo anche al suo micio, per poter fare una denuncia.
Il medico veterinario Giovanni Secchi, dopo aver constatato da dove provenisse il sangue, provvede a fare una radiografia all’animale, ed ecco che emerge una verità agghiacciante.

Dalle immagini della radiografia, si può notare con estrema chiarezza, un proiettile conficcato nella spina dorsale del micio. Tutte le supposizioni della donna sono ormai certe e non si può far altro che attendere che le cure facciano effetto.
Purtroppo, però, nonostante l’estrazione del proiettile e le terapie mediche, verso le 21:30, il piccolo smette di lottare.

Il messaggio sui social

La vicenda non ha scosso solo la proprietaria del micio ma anche tutto l’ambulatorio e la città. Il dottor Secchi, decide allora di mandare un allarme a tutti i concittadini che possiedono un animale:

«Avviso ai residenti di Li punti: qualcuno in questo periodo ha l'hobby di sparare agli animali, fate attenzione e denunciate il fatto alle autorità!».

Non volendo tacere sull’accaduto, decide anche di mandare un messaggio al diretto interessato, colpevole della tragedia e, senza mezze parole, rimarca il gesto spregevole:

«Volevo solo dire a chi ha sparato (ed a tutte le persone che, come lui, odiano gli animali e sono abituati a questi gesti efferati) che non solo ferisci, rendi invalido o ammazzi quell'animale, ma distruggi anche la persona che l'ha adottato, i figli e tutta la famiglia. 
Tu probabilmente non conosci neanche quell’animale, poteva essere il migliore del mondo e far compagnia a persone malate e non meritava di morire per uno stupido gioco. Non conosci neanche la storia della famiglia che l’ha adottato, né il perché abbia scelto proprio lui. Magari era un supporto psicologico, indispensabile per superare un trauma e tu col tuo gesto hai ucciso tutti.
Tu che odi tanto gli animali e pensi di essere migliore di loro ancora una volta dimostri come può essere marcio l’essere umano, quanto odio e quanta follia. Tu che giochi a sparare, avvelenare o torturare gli animali, non sei un uomo sei un frustrato e non posso neanche augurarti la morte perché sei morto in vita».

Il post è stato visto da quasi 7 mila persone e altrettante hanno condiviso l’allarme sulle proprie bacheche, sperando che la vicenda possa portare l'attenzione e salvare altre possibili vittime.

 

Oggi ho ricevuto una chiamata, una donna al telefono che piangeva ed urlava, ho cercato di farla calmare e mi ha...

Posted by Giovanni Secchi on Tuesday, April 16, 2019
 

Avviso ai residenti di Li punti: qualcuno in questo periodo ha l hobby di sparare agli animali, fate attenzione e denunciate il fatto alle autorità!

Posted by Dr. Giovanni Secchi - Medico Veterinario on Tuesday, April 16, 2019