TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

PubblicitĂ 

Puccino, il cane bruciato, ritrovato tra la spazzatura: le sue condizioni

cane-giallo dog-angry
© Facebook @Fondation Assistance Aux Animaux

Gli orrori non hanno mai fine. Questa volta la vittima è un povero cucciolo di cane, ritrovato a soli 3 mesi, bruciato e torturato tra i secchi della spazzatura nella capitale francese.

Di Coryse Farina , 19 apr 2019

La storia agghiacciante accade Oltralpe. Nel 9 arrondissement di Parigi una donna, mentre passeggia, racconta di aver udito dei rumori bizzarri tra i secchi della spazzatura. Incuriosita si avvicina e nel giro di pochi attimi scopre con orrore, un animale rinchiuso in una gabbia. Inizialmente la donna non capisce bene di che tipo di animale si tratti, ma una volta faccia a faccia con la terribile realtà, realizza che ad essere rinchiuso c’è un cagnolino di piccola taglia.

Il cucciolo, in condizioni pietose, è ricoperto di sangue e sembra soffrire di dolori lancinanti. Questa piccola palla di pelo era stata maltrattata, rinchiusa e gettata come un inutile rifiuto tra i secchi della spazzatura, una scena a dir poco crudele.

I maltrattamenti di Puccino

La donna, dopo il ritrovamento, chiama la polizia che, a sua volta, contatta la Fondazione di Assistenza agli Animali della città. I volontari del centro si precipitano sul luogo del ritrovamento e portano via il cane.

Il cucciolo, chiamato poi Puccino, viene immediatamente visitato dai veterinari esperti che, con sgomento, scoprono i terribili maltrattamenti. I mugolii sofferenti del cane che aveva sentito anche la donna, erano causati dai numerosi ascessi presenti su tutto il corpo. I suoi aggressori, infatti, lo avevano torturato bruciandolo con delle sigarette accese, con il taser ed anche con degli strumenti appuntiti. Dagli esami emergono delle ferite piene di sangue e molto infettate. Il piccolo, poi, era stato rasato completamente e ricoperto di pittura gialla. Sembra proprio che tutto il corpo, sia stato malmenato con grande crudeltà.

Una grande sofferenza

Per poterlo curare nel migliore dei modi, Puccino viene addormentato. I veterinari si prendono cura di lui e, nel giro di qualche settimana, riesce a riprendersi.

Quando sarà totalmente in forma, il cucciolo di soli 2 kg, sarà dato in adozione. Per quanto riguarda invece i colpevoli di questa atroce tortura, è stato lanciato un appello pubblico affinché vengano smascherati e non restino impuniti.

 

Ce chiot a été torturé à coups de taser et de brûlures de cigarette puis jeté agonisant aux ordures. "Puccino" n’a même...

Posted by Fondation Assistance Aux Animaux on Wednesday, April 10, 2019
 
"Puccino" est en vie.

“Puccino” n’a même pas 3 mois et a déjà vécu l'horreur. Ce chiot, retrouvé en plein Paris mardi dernier, a été jeté comme un déchet entre la vie et la mort après avoir été torturé. Il ne portait pas moins de 17 brûlures sur son corps de 1,5kg. Dans ce reportage, enquêteur, vétérinaire, soigneur et animalier de la Fondation témoignent. Nous tenons à vous remercier pour les milliers de messages de soutien reçus. Tous vos signalements et les nombreux partages ont permis de nous aider dans cette affaire. “Puccino” est en vie et ses tortionnaires seront condamnés. Nous nous le sommes promis et nous vous en tiendrons informés. ? : Jo Vuk Tous droits réservés Fondation Assistance Aux Animaux

Posted by Fondation Assistance Aux Animaux on Wednesday, April 17, 2019