News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

Porta il cane in una pensione, quando torna lo trova in una busta

husky-busta-di-plastica
© Facebook @ Kirsten Kinch

Kirsten Kinch, una donna irlandese, dovendo partire in vacanza per qualche giorno, porta la cagnolina Husky in una pensione per cani. Al suo ritorno, scopre un’agghiacciante verità.

Di Coryse Farina, 29 apr 2019

Capita a molti di dover partire in vacanza e non avere nessuno a cui affidare il proprio animale domestico. Proprio per questa ragione, le pensioni per animali si offrono come soluzione per far vivere in maniera serena agli amici a quattro zampe l’assenza dei proprietari.
In teoria, dunque, queste pensioni, dovrebbero garantire un buon soggiorno ai nostri fedeli amici pelosi.

Una notizia terribile

Purtroppo, però, non è stato il caso per Kirsten Kinch e la sua cagnolina Husky chiamata Nova. La donna, doveva partire per l’Islanda per qualche giorno, quindi decide di portare Nova nella pensione per animali P&E Boarding Kennels and Cattery, di Dublino. Al suo ritorno però, scopre che Nova era morta dopo aver sanguinato troppo.

Kirsten è devastata dalla notizia, mai e poi mai si sarebbe immaginata un epilogo tanto triste. Furiosa e amareggiata, pretende di vedere il suo cane e, proprio in quel momento, scopre che la giovane Nova, era stata avvolta in una busta con estrema indifferenza. Nemmeno un briciolo di rispetto per il corpo del cane, che era stato imballato come un qualunque rifiuto e lasciato da parte ad aspettare il ritorno della padrona. «All’inizio pensavo fosse uno scherzo siccome la mia cagnolina era stata lontana da me soltanto per tre giorni, e invece Nova era stata anche buttata in un sacco nero» racconta la donna. «È stata trattata senza alcun rispetto, non ci sono parole per descrivere quello che è successo. È stato traumatizzante dover tornare a casa con il mio meraviglioso cane, morto e chiuso in una busta».

Quando Kirsten cerca delle spiegazioni, gli addetti rispondono con molta freddezza: «Mi hanno spiegato che la morte era avvenuta per una emorragia interna, e che era stata avvolta interamente con lo scotch per evitare di infettare gli altri cani», continua la proprietaria.
Un risvolto macabro che ha scioccato la città e il mondo intero.

La donna ha scelto, infatti, di non tacere sull’accaduto. In un post su Facebook, spiega che era la prima volta che portava il suo cane in una pensione per animali e mai si sarebbe immaginata una cosa del genere. Nova, qualche mese prima, era stata curata per una colite, ma al momento dell’arrivo al canile era in perfetta forma.

Il racconto della donna, ha indignato così tanto il web, che il canile ha ricevuto diverse minacce di morte. Gli utenti stessi, hanno lanciato una petizione per far chiudere la struttura e, in poche ore, ha raggiunto più di 3000 firme. Una piccola rivincita che, però, non riuscirà mai a colmare il vuoto che Nova ha lasciato nella vita di Kristen.

 

Owner of P&E kennels is Paddy Cullen, also running a 'rescue' under the name Second Chance Pets. P&E kennels have...

Posted by Kirsten Kinch on Tuesday, April 23, 2019