News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

A Trieste nasce il primo servizio di onoranze funebri per animali

cane disteso a terra
© Pixabay

A Trieste apre un servizio di onoranze funebri per animali, che funziona proprio come quello per gli esseri umani, con molte opzioni per onorare la memoria del proprio amico a 4 zampe.

Di Nina Segatori, 30 apr 2019

Si chiama Ponte dell’Arcobaleno è un servizio di onoranze funebri per animali domestici. Non solo cani e gatti, ma anche conigli, criceti e qualunque altro animale domestico ora possono essere salutati per l'ultima volta con un rito degno dell'amore che abbiamo provato nei loro confronti. L'idea è nata da un imprenditore triestino, considerando che quasi tutte le famiglie hanno un componente a 4 zampe.

L'idea

A raccontare l'idea è proprio Lorenzo Cerbone, che da qualche anno gestisce l'ex municipalizzata Onoranze e Trasporti Funebri e adesso si è messo al servizio di chi vuole dare l'estrema unzione al proprio amico animale. Un'iniziativa pensata dopo un’indagine di mercato dalla quale è emerso che a Trieste una famiglia su quattro ha un cane e l’anagrafe canina conta oltre 20mila iscrizioni.

«Io e i miei collaboratori – spiega Cerbone – siamo appassionati di animali. Abbiamo tutti un cane o un gatto e abbiamo pensato che non potevamo non occuparci di loro anche nel momento più triste. Chiamare un’agenzia funebre per un essere umano è obbligatorio, ma per un animale è un atto di volontà che nasce da un amore incondizionato per l’animale al punto da volerlo ricordare ogni giorno grazie ad un’urna». Il servizio ha preso subito piede e già qualcuno ha chiamato per aprire una filiale a Verona.

I servizi

Aperta tutti giorni, 24 ore su 24, l'agenzia ha un numero verde gratuito e una serie di servizi. A ricevere la chiamata è un agente che si reca sul posto dove l'animale è deceduto e chiama un veterinario per certificarne la morte. Poi, con un mezzo autorizzato dalla Asl, l'animale viene portato al forno crematorio di San Giorgio di Nogaro, per la cremazione. «Il tutto è tracciato. Il cliente sa a che ora abbiamo prelevato il corpo, a che ora è stato trasportato e quando è stato cremato».

Dopo massimo 5 giorni l’urna viene riconsegnata ai padroni dell'animale che possono decidere, sempre grazie all'intervento dell'agenzia che si occupa degli aspetti burocratici, se conservare le ceneri a casa o disperderle in mare. Inoltre, probabilmente presto verrà aggiunta la possibilità di mettere al collo dell'animale una medaglietta a forma di mezzo cuore, che potrà essere riunita all'altra metà lasciata al padrone, subito dopo la cremazione. Il tutto per un costo che si aggira tra 450 € e i 600 €.