News :
wamiz-v3_1

Attenzione alle strade roventi!!!☀🔥

Pubblicità

Roma, gli rubano il cane: "Aiutatemi, mio figlio sta male"

cane-nero-in-primo-piano
© Facebook @Gianluca Ciaccio

Un commerciante romano ha lasciato il suo cane in macchina per pochi minuti, ma quando è tornato all'auto ha scoperto una verità davvero triste.

Di Nina Segatori, 06 mag 2019

Incredibile come nel giro di 10 minuti la vita possa cambiare. A fare le spese di questa triste verità è Gianluca Ciaccio, un commerciante romano che ha visto sparire il suo cane dall'auto, per mano di alcuni ladri che, in un lasso di tempo brevissimo, l'hanno rubato. L'appello su Facebook per ritrovarlo è davvero triste. 

La vicenda

Gianluca Ciaccio era all'ospedale Sandro Pertini di Roma per fare visita alla madre ricoverata. Con lui c'era anche il suo cane, un bassotto nero focato di nome Cesare, che lo aspettava in macchina. Sapendo che il suo fedele amico a 4 zampe era lì in attesa, l'uomo non si è trattenuto più di 10 minuti, per poi tornare velocemente verso la sua auto. Putroppo, però, ha fatto una terribile scoperta. Il finestrino era stato rotto e il cane non c'era più. Qualcuno lo aveva rubato.

L'appello social

Dopo un momento di sconcerto e grande sconforto Gianluca ha deciso di utilizzare i social per farsi aiutare a ritrovarlo, come l'anziano di Bari a cui avevano rubato l'auto con il cane dentro. 

«Uso fb per fare un APPELLO URGENTE. Questa sera verso le 21:30 nel parcheggio dell'ospedale Sandro Pertini di Roma zona Monti Tiburtini hanno rotto il vetro della mia macchina e hanno rubato il mio cane, un bassotto nero focato di 5 mesi di nome Cesare».

La scomparsa del peloso non ha ferito solo lui, ma soprattutto suo figlio, il vero proprietario del cane, che ora sta malissimo. Su Facebook sono stati indicati anche due dettagli che potrebbero rendere le ricerche più facili: Cesare aveva un collare di tela rosso, ma soprattutto ha l'orecchio destro con una piccola menomazione, a causa del morso di un cane che ne ha staccato un lembo. Ora si spera che venga ritrovato presto.