News :
wamiz-v3_1

Attenzione alle strade roventi!!!☀🔥

PubblicitĂ 

Gli italiani scelgono i tatuaggi dedicati ai cani e ai gatti

mano che tiene una zampa
© Shutterstock

Uno studio rivela che più di quattro milioni di italiani si è fatto tatuare sulla pelle l'immagine del proprio animale domestico o qualcosa che lo ricorda. 

Di Nina Segatori, 07 mag 2019

Tutti pazzi per cani e gatti: le recenti statistiche dimostrano che a perdere la testa per i propri animali domestici, tanto da farseli tatuare sulla pelle sono più di quattro milioni di italiani. Il numero è pazzesco e dimostra quanto il rapporto con il proprio amico a 4 zampe possa essere intenso e sentito. A riportarlo, il sito Versilia Today.

Dati e numeri

In una popolazione che registra più di sette milioni di tatuati, almeno un milione di questi hanno deciso di imprimere sulla propria pelle l'immagine del proprio gatto o del cane. Le dediche agli animali domestici sono un vero e proprio trend che ha conquistato tutti, sia gli amanti dei tatuaggi vistosi, sia quelli più discreti che, al posto della foto del proprio pelosetto, hanno optato per il nome o per l'impronta della zampa.

Più numerosi di tutti sono coloro che hanno tatuato sul corpo l'animale defunto, in segno (indelebile) di amore e rispetto per tutto il tempo trascorso insieme. Stando ai numeri sono 800.000 le persone che si son fatte tatuare il proprio cane e circa 150.000 il gatto.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Dalila Border (@dalila_border_kiara_bernese) on

Non solo cani e gatti

Se quattro milioni sono quelli che hanno scelto di tatuarsi il proprio animale domestico, sono almeno tre milioni quelli che hanno preferito un altro tipo di animale, come le carpe, i koala, le iguane e quelli mitologici come i draghi. Non mancano topi, tartarughe e volatili. I numeri dimostrano che al di là dell'amore per il proprio amico a zampe, gli italiani prediligono comunque immagini che rappresentano un animale.