Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

Lady Diana aveva un soprannome per i Corgi della regina Elisabetta II

La regina con uno dei suoi corgi dog-wow

Lady D. prendeva in giro i piccoli amori della Regina.

© Wamiz

Una vita senza Corgi? Inimmaginabile per Elisabetta II. Dato che gli amici a quattro zampe erano sempre presenti, Lady D gli aveva dato un soprannome speciale.

Di Grazia Fontana

Pubblicato il

È una storia d'amore davvero lunga: la piccola Elisabeth aveva solo sette anni quando il primo Welsh Pembroke Corgi arrivò a casa sua. E da quel giorno del 1933, ci è sempre stato almeno un Corgi intorno a lei, perché anche la Regina allevava questa razza.

I suoi amici a quattro zampe erano quindi presenti in molte foto e video. Vivevano a Buckingham Palace nell'appartamento privato della regina e finché la sovrana era stata abbastanza in forma, aveva portato a passeggio i suoi cani ogni giorno.

Una folla di Corgi davanti alla Regina

E mentre suo marito, il Principe Philipp, per tutta la vita è dovuto restare un passo indietro rispetto alla Regina, queste regole non si applicavano alla banda dei Corgi. Abbastanza spesso li si vedeva correre davanti alla regina inglese.

La vista di questo groviglio ha persino ispirato la principessa Diana a dare un soprannome all'allegra banda, descrivendo l'allegra combriccola come un "tappeto vivente" (moving carpet).

La lotta del Principe Filippo

Persino le lamentele del principe Filippo non servirono a nulla:

«Perché hai così tanti cani?».

Pare che il Principe abbia ripetuto più volte questa frase alla Regina. Filippo non condivideva l'affetto di sua moglie per questa particolare razza e pare preferisse i Labrador, come dimostrano le lapidi nel cimitero dei Corgi della Regina a Sandringham.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare