News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

L'omaggio a Gino, il primo cane poliziotto dell'Unità cinofila di Bari

cane poliziotto con il suo agente © Facebook @Agente LISA

Gino era uno dei primi cani entrati in servizio nell'Unità cinofila di Bari. Si è spento all'età di 12 anni e il profilo Facebook della Polizia di Stato gli ha reso omaggio.

Di Nina Segatori, 9 mag 2019

Ultimo saluto a Gino, un cane davvero speciale, uno dei primi ad entrare a far parte dell'Unità cinofila di Bari. Sempre al fianco del suo padrone e collega umano, Aldo Dammaco, è venuto a mancare per colpa di un linfoma.

La carriera di Gino

Gino era un vero e proprio veterano, arruolato nell'Unità cinofila di Bari quando era solo un cucciolo, primo fra tutti i cani poliziotto della sua sezione. La sua specializzazione era la ricerca di esplosivi e armi, ma ormai era andato in pensione e ad adottarlo era stato proprio Aldo. A stroncarlo, un terribile linfoma, che lo ha ridotto in fin di vita all'età di 12 anni.

L'ultimo saluto

Gino era un cane poliziotto prezioso e dolcissimo e la sua morte ha rattristato non solo l'agente Aldo, ma anche tutto il corpo di Polizia, che attraverso il profilo ufficiale Facebook, Agente Lisa, gli ha reso omaggio con un post commovente.

«Non sei il primo e non sarai l’ultimo che andandosene porta con sé un pezzo del cuore del suo padrone. Gino, avevi un nome “umano” e forse anche per questo sei stato un compagno e un amico per Aldo - recita il post -  Quante ne avete passate e quante ne avete fatte insieme, proprio come si fa tra amici. Il “malaccio” spesso non ha risparmiato nessuno, nemmeno te. E sono sicura che come sempre avrai affrontato anche questo grande salto nel buio con quello sguardo fisso, senza paura. E come sempre Aldo era lì con te. Ciao collega, grazie di tutto e buon ponte». Un ultimo saluto a cui si sono uniti gli internauti di tutta Italia.