News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Il gioco shock in Cina che usa i cani come premi (Video)

barboncino in braccio © Twitter @BiologistDan

In Asia alcuni cani vengono utilizzati come premio in un gioco terribile, che non solo li imprigiona, ma li mette in serio pericolo di vita.

Di Nina Segatori, 16 mag 2019

In Asia alcuni cuccioli vengono inseriti in un box di plastica come premio per chi riesce a pescarli con un artiglio di metallo. Il video che immortala la triste realtà è stato pubblicato su Twitter, suscitando l'indignazione e il disgusto degli internauti. Ad intervenire e denunciare la vicenda la Peta, l'organizzazione a sostegno dei diritti degli animali.

Un gioco feroce

Anche in Italia esistono, spesso nei centri commerciali, quei giochi in cui grazie a una mano di metallo manovrabile con un joystick, si possono pescare dei peluche. La terribile realtà è che in Asia, al posto dei pupazzi ci sono dei cagnolini veri, dal viso terrorizzato e imprigionati in box di plastica. Non è ancora chiaro se questo accada in Cina o in Giappone.

Il video denuncia

A testimoniare la scoperta shock il video diffuso dal biologo Daniel Schneider, in cui pare che questo succeda in Giappone, ma molti degli internauti che l'hanno visualizzato testimoniano la presenza di questo tipo di gioco in Cina. Nel filmato si vedono chiaramente gli animali terrorizzati, in attesa di essere pescati e spesso anche feriti dall'artiglio di metallo, per poi scivolare in una buca ed essere portati via.

La Peta ha, così, chiesto alle autorità locali di intervenire: «gli animali non sono giocattoli usa e getta [...] se i cani sono reali, non è un innocuo gioco arcade, ma piuttosto una questione di vita o di morte» ha dichiarato Elisa Allen, direttore di Animal Rights Group PETA. Non solo cani e gatti, però. In Cina è usanza riempire queste macchinette con altri animali vivi, come tartarughe e aragoste. Uno scempio che deve assolutamente essere fermato.