News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

La storia del cane Gina, che ha tenuto tutti col fiato sospeso

cagnolino malato © Facebook @Tierschutzverein Völklingen e.V.

Per settimane, il destino di un piccolo cane del rifugio Völklingen, in Germania, ha tenuto con il fiato sospeso tutti gli amanti degli animali. Purtroppo non ci sono buone notizie.

Di Nina Segatori, 23 mag 2019

A metà marzo, un escursionista di Völklingen, nel Saarland, ha trovato una cucciola abbandonata. Gina, questo il suo nome, aveva una frattura pelvica addominale, i denti rotti e marci e alcuni problemi cardiaci.

La forza di Gina

Nonostante le sue condizioni disperate, Gina voleva vivere e, dopo essere stata salvata, ha cominciato lentamente a combattere per tornare in forma. Così, dopo un mese, i volontari che si stavano prendendo cura di lei, erano apparsi più ottimisti: dopo aver subito un intervento chirurgico necessario, la cagnolina cominciava a prendere peso.

Nel frattempo era stata anche messa una "taglia" di 1000 euro su coloro che l'avevano ridotta in quello stato, premio che aveva attirato grande interesse, facendo girare la notizia anche al di fuori del Saarland. Da qual momento tantissimi utenti, della zona e non, hanno cominciato seguire la storia di Gina e a fare il tifo per lei.

Una strada in salita

Dopo un'operazione ai denti andata bene, i veterinari si sono resi conto che la cagnolina avrebbe avuto bisogno anche di un intervento di chirurgia addominale, che però era troppo rischioso visti i suoi problemi al cuore. Quindi, nonostante la sua voglia di vivere, Gina non sarebbe mai riuscita a tornare ad una vita normale.

I volontari si erano rassegnati al fatto che la cucciola avrebbe vissuto il resto dei suoi giorni con il bisogno di essere continuamente assistita e regolarmente pubblicavano sui social aggiornamenti sul suo stato di salute.

 

Immer wenn wir an dich denken, fallen Sonnenstrahlen in unsere Seelen. Unsere Herzen halten dich gefangen, so als wärst...

Posted by Tierschutzverein Völklingen e.V. on Tuesday, May 21, 2019

Il post shock

Dopo un mese, però, il triste epilogo, annunciato con un post che ha scioccato tutti coloro che ormai amavano Gina: la cagnolina era stata soppressa, perché le sue condizioni erano ormai disperate, aveva un tumore alla mascella che cresceva in fretta e le sue condizioni erano peggiorate a causa di una forte emorragia. 

«Ogni volta che pensiamo a te - hanno scritto - i raggi del sole cadono nelle nostre anime. I nostri cuori ti tengono con noi, come se non te ne fossi mai andata via. Con il cuore pesante, abbiamo deciso di lasciarti viaggiare verso gli angeli».

Una notizia che ha spezzato il cuore di migliaia di amanti dei cani.