News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Vieta l'ingresso al cane per il funerale del padrone. La reazione dell'animale

cane fuori dalla chiesa © Facebook @FantauzziPress

A Torino, un parrocco ha vietato l'ingresso al cane di un uomo defunto al quale stava celebrando il funerale. La reazione dell'animale ha scatenato il dibattito.

Di Nina Segatori, 28 mag 2019

I cani possono entrare in chiesa? La decisione spetta al parroco e quella della parrocchia Pier Giorgio Frassati a Torino è stata la più discussa. Don Danilo Palumbo, infatti, ha vietato l'ingresso a un cane durante il funerale del padrone. Un gesto che ha indignato tutti i presenti, considerando che l'animale, afflitto e desolato, ha cominciato ad abbaiare e ululare per tutta la durata della messa.

Il divieto

A denunciare la vicenda un vicino di casa del defunto, Mathias Franco Gilardi, che ha raccontato sul suo profilo Facebook, quello che è successo. Il cane, un labrador di nome Pavel, educato e dolcissimo:

«È rimasto fuori dalla parrocchia piangendo e ululando per un'ora al funerale del suo padrone, mio vicino di casa».

Il parroco non gli ha permesso di entrare in chiesa e nonostante le proteste dei presenti, la sua decisione è stata irremovibile:

«Non si portano animali in chiesa, lo sapeva anche San Francesco», ha rimproverato.

La normativa

Come ha spiegato la figlia del defunto non esiste una normativa che possa regolare l'accesso degli animali nelle chiese e la decisione spetta solo al prete.

«Ci sono tre parroci in chiesa e hanno dato tutti la stessa risposta».

Così Pavel ha dovuto aspettare fuori l'uscita del feretro, per poi seguirlo fino al cimitero, non senza piangere e ululare in segno di dolore e disapprovazione.