News :
Wamiz Logo

TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Lascia il cane da solo al parco e la situazione degenera (Video)

cane-nero-vicino-griglia
© You Tube @ ZooLand

Prima lascia il cane da solo al parco, poi torna a prenderlo come se niente fosse. Un comportamento davvero inammissibile segnalato sui social network.

Di Coryse Farina , 30 mag 2019

Accade tutto a Chicago, nel parco riservato agli animali Fred Anderson Dog. Li dove quotidianamente i proprietari di pelosi a quattro zampe si recano per far fare esercizio fisico agli animali o semplicemente per giocare, Deborah, una passante, nota qualcosa di strano. Un uomo, dopo essere entrato nel parco, sgancia il guinzaglio al cane ed esce di nuovo, lasciando Fido da solo.

Deborah, incuriosita dalla situazione, tiene d’occhio il cane e capisce subito che il proprietario è proprio andato via. Dopo aver atteso svariati minuti, la donna è convinta che l’uomo ha abbandonato il cucciolo proprio sotto gli occhi di tutti. Il cane infatti, risultava di colpo agitato e stressato dall’assenza del proprietario.
Senza aspettare, la donna chiama la protezione animali affinché il cane venga portato al sicuro in un rifugio.

Un colpo di scena inaspettato

Dopo circa mezz’ora, Deborah vede in lontananza l’uomo tornare come se niente fosse. Lo osserva mentre riaggancia il guinzaglio al cane e inizia ad andare via.
Deborah però, decisa a dirgliene quattro, va verso l’uomo e gli spiega chiaramente che il parco non è una pensione per animali e che lui non può lasciare così il suo cane.

L’uomo, al posto di scusarsi, inizia ad innervosirsi, spingendo violentemente il cane nella sua auto. Poi, mentre Deborah filma la scena, diventa aggressivo e le strappa il telefono dalle mani.
Successivamente, si è scoperto che l’uomo era solito lasciare il cane da solo al parco. Un comportamento inammissibile.

Un aiuto per Fido

Dopo la triste scena, Deborah decide di pubblicare un post sui social network e segnalarlo alla polizia, affinché nessuno lasci i propri cani incustoditi poiché potrebbero esserci delle ripercussioni gravi.