News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Arriva la prima mutua veterinaria per cani e gatti: ecco cosa include

Cane-gatto-sull-erba © Pixabay

Per far fronte alle ingenti spese veterinarie dei nostri piccoli animali da compagnia, ecco che anche in Italia arriva la prima mutua veterinaria per animali. A Milano i test hanno avuto successo.

Di Coryse Farina, 12 giu 2019

Vaccinazioni, sterilizzazione, zampe rotte, malattie, palle di pelo e incidenti di piccola o media entità sono all’ordine del giorno. Tutto ciò ha un costo e proprio come per gli umani, la mutua ha il compito di aiutare le famiglie a far fronte alle spese più costose.

A Milano la prima sede

Apre a Milano la prima mutua per animali chiamata Dottor Bau & Dottor Miao grazie all’accordo tra la Mutua Italiana Assistenza Sanitaria - MIAS e la Laro Group
In un mercato in cui gli animali da compagnia fanno sempre più parte della vita quotidiana dei cittadini, ecco che per fronteggiare una buona parte delle spese, arriva la mutua.

«Siamo felici di avere portato ai nostri associati, primi in Italia, una nuova formulazione sanitaria veterinaria che possa tutelare in pieno le esigenze del proprio pet, cane o gatto che sia, e eliminare così le preoccupazioni del proprio adottante: per noi della Mias è chiara una cosa, il nostro cane o gatto, oramai è un componente a tutto tondo della nostra famiglia e in tale modo deve essere considerato», spiega Claudio La Rosa, presidente della Mutua. 

Cosa è incluso nell’assicurazione

Il costo dell’assicurazione è di 12 euro al mese, cioè 120 euro all’anno. Questa copertura comprende: 

  • Responsabilità civile: 200.000 euro per danni a persone e 10.000 per danni a cose.
  • Coperture per le spese veterinarie di interventi chirurgici e ambulatoriali fino a 300 euro.
  • Assistenza e trasporto verso il centro veterinario in caso di incidente o infortunio.
  • Copertura delle spese di ricerca qualora l’animale sia dichiarato scomparso con apposita denuncia.
  • Copertura per eutanasia dell'animale e spese funerarie.
  • Tutela legale
  • Copertura delle spese per un pet-sitter con un massimo di 150 euro
  • Servizio di gestione dell’adozione del cane o del gatto in caso di morte del padrone o grave invalidità permanente che non rende possibile la gestione dell’animale.

È bene ricordare che la mutua non è obbligatoria e che per ora, non sono comprese né le spese delle vaccinazioni, né i costi delle visite di controllo di routine. 

A cosa serve una mutua veterinaria per animali?

Secondo gli ultimi rilevamenti del Rapporto Assalco – Zoomark 2017, nelle famiglie italiane vivono circa 60 milioni di animali, tra cui 7 milioni di cani e circa 7 milioni e mezzo di gatti. Se fate parte di queste cifre, saprete bene che in media la spesa annua per un animale va dai 500 ai 3000 euro.

Per tale ragione, scegliere una mutua veterinaria, vi permetterebbe di risparmiare gran parte dei costi sanitari del vostro peloso.