News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Il cane più infelice del mondo, trova finalmente un amico

cane-nero-triste © Shutterstock

Si chiama Schoki il cane sfortunato che per anni ha vissuto in una gabbia stretta. Di colpo, però, succede qualcosa di inaspettato ed il cagnolino si prende una bella rivincita dalla vita.

Di Coryse Farina, 20 giu 2019

Si parla sempre più spesso di karma, ma purtroppo per Schoki, sembrava proprio che la ruota non avesse nessuna intenzione di girare nel verso giusto. Nonostante fosse dolce, affettuoso e giocherellone, nessuno sembrava volerlo adottare. Il motivo era sconcertante.

Un cane molto infelice

Inizialmente il piccolo Schoki era un cane molto dolce, affettuoso, entusiasta della vita e dei piccoli gesti quotidiani. Quando però viene rinchiuso in una gabbia al Tierheim Baden, un rifugio per animali abbandonati austriaco, in attesa di essere adottato, gli crolla il mondo addosso. L’animale, triste ed infelice, inizia a passare le sue giornate steso nella sua gabbia, a soffrire perché nessuno voleva adottarlo.

Il motivo? Perché Schoki è un cosiddetto cane da combattimento.
Da un lato le famiglie classiche, ancora rimaste col pregiudizio che determinate razze siano aggressive di natura, non volevano adottarlo per paura che potesse fare del male ai bambini; dall’altro invece, il temperamento troppo affettuoso, gentile e fiducioso del cane, lo rendeva inadatto anche per gli organizzatori dei combattimenti, alla ricerca invece di animali aggressivi sin dall’inizio.

Una bella rivincita

Fortunatamente, però, Schoki negli ultimi giorni ha ritrovato il sorriso grazie ad un nuovo arrivato al rifugio: Candy.
Il cagnolino ha solo 6 mesi e, anch’egli è un cane da combattimento.
Appena possibile, gli impiegati del rifugio permettono ai suoi amici di giocare insieme e scatenarsi tra attività e corse per i giardini.

Nonostante le difficoltà, grazie a Candy, Schoki è riuscito ad uscire dal tunnel della tristezza ed ora non può che essere felice ed entusiasta per aver trovato un compagno di giochi davvero incredibile.
Speriamo vivamente che i due animali trovino una famiglia in grado di adottarli entrambi una volta per tutte.