News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Va in piscina, poi la polizia deve rompere il vetro della sua auto

camper-in-campeggio © Shutterstock

Tragedia sfiorata nei pressi di Colonia, in Germania. Mentre il proprietario si rilassava al fresco in piscina, il suo cane soffriva il caldo nel camper, quel giorno c’erano più di 30 gradi.

Di Coryse Farina, 28 giu 2019

Ennesimo caso di animali rinchiusi nelle auto sotto al sole. Questa volta, la tragedia sfiorata ha avuto luogo ad Euskirchen una città della Renania Settentrionale-Vestfalia, in Germania.
Il proprietario si stava rinfrescando in piscina mentre il cane soffriva rinchiuso nel camper.

Degli ululati disperati

Tutto accade verso le 14h30 quindi nelle ore più calde della giornata. Un passante del campeggio, sente degli ululati disperati provenire da un camper. Quando si avvicina, scopre che all’interno di un camper c’è un cagnolino che piange disperato per il caldo. Le temperature esterne erano molto alte quindi, all’interno del mezzo, c’erano più di 31 gradi. Senza un filo d’aria, era difficilissimo resistere a quel caldo.

Senza esitare, l’uomo chiama la polizia per salvare il cagnolino. Nel giro di pochi minuti, gli agenti liberano il cane che, nonostante avesse a disposizione una piccola ciotola d’acqua, ansimava per la mancanza d’aria. Una vera e propria tragedia sfiorata.

Una denuncia per maltrattamenti

Il proprietario del cane, una volta identificato, è stato denunciato per maltrattamenti. Il trentaquattrenne era tranquillo in piscina a godersi i raggi del sole, un comportamento completamente incosciente e immorale.  
Confidiamo nella giustizia tedesca affinché delitti del genere non vengano più commessi.