TEST: Che razza di gatto fa per te?😻😻

Pubblicità

Tragedia evitata in Sicilia grazie a un bagnino speciale

operatori Sics con cane da salvataggio dog-happy
© Facebook @Sics

Un bagnante di 70 anni non riusciva più a tornare a riva a causa della forte corrente. Ad aiutarlo la femmina di Labrador, Akira e i due operatori dell’unità cinofila Sics.

Di Serena Esposito , 15 lug 2019

È successo ad Alcamo Marina (Trapani), ieri mattina: l’uomo si era allontanato con due amici per una nuotata, ma la corrente è diventata troppo forte. 

Il salvataggio

Ancor prima dell’allarme lanciato dai due amici, Akira, Labrador color miele di 3 anni, aveva scorto qualcosa di sospetto. Così, una volta raggiunto dagli operatori della squadra di salvataggio Sics (Scuola Italiana Cani Salvataggio), l’uomo è stato affidato alle zampe di Akira che l’ha condotto in salvo sulla spiaggia.

«La postazione di sicurezza integrata di Alcamo - dove operano i cani da soccorso, ndr. - copre una vasta porzione di spiaggia libera e rappresenta un punto di riferimento per la moltitudine di bagnanti che la frequentano», si legge sulla pagina Facebook del Sics. 

L’impegno dei cani da salvataggio

Quello di Akira è stato il quarto salvataggio da parte di cani bagnini in Italia, dall’inizio della stagione estiva di quest’anno. Solo una settimana fa è stato un bambino ad essere salvato da fidi bagnini a quatto zampe. Questo mette in luce l’importanza che le unità cinofile di salvataggio vanno assumendo e l'importanza che, in alcuni casi, possono avere i cani in spiaggia

 

BREAKING NEWS SICS Soccorso un uomo di 70 anni nelle acque di Alcamo Marina (Trapani). La giovane Labrador Akira (in...

Posted by SICS Scuola Italiana Cani Salvataggio-Tirreno on Sunday, July 14, 2019