News :
wamiz-v3_1

Che razza di cani fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Allevatori protestano contro il divieto di consumare carne canina (Video)

cane in gabbia © Instagram @lovealwayswins77

Venerdì scorso, durante una manifestazione in favore dei diritti degli animali, tenutasi in Corea del Sud, davanti la sede dell’Assemblea Nazionale, gli allevatori coreani hanno messo in scena una contro-protesta, consumando carne di cane bollita.

Di Serena Esposito, 19 lug 2019

Il 12 luglio, in Corea del Sud è il “Dog Eating Day”: in occasione di questa ricorrenza ha avuto luogo una manifestazione contro il consumo di carne di cane e contro l’allevamento intensivo teso a tal fine. A marciare per i diritti degli animali anche l’attrice Kim Basinger.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by Kim Basinger (@kim.basinger) on

La doppia protesta

Venerdì scorso la sede dell’Assemblea Nazionale in Corea del Sud – il corpo legislativo della nazione – è stata assediata da manifestanti attivisti per i diritti degli animali, che marciavano pacificamente con cartelli e modelli di cani bruciati contro questa discussa usanza sudcoreana.

La situazione si è complicata quando in risposta a questa manifestazione ha avuto luogo una contro-protesta da parte degli allevatori di cani, che hanno iniziato a consumare carne canina bollita davanti un pubblico sgomento. Decine e decine di contadini che considerano i loro mezzi di sostentamento messi a repentaglio dal declino di una moda, quella del consumo di carne canina.

Gli allevatori hanno schernito gli attivisti con bandane rosse che recitavano «Fight. Unity», mentre i membri del gruppo Last Chance For Animals esponevano cartelli che dicevano «Quanti milioni di cani devono ancora morire prima che tutto ciò abbia fine?».

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A post shared by 🌱Johnny🇨🇷 (@vega_rican) on

La tradizione e la cultura Sud-Coreana

La carne di cane in Sud Corea viene consumata bollita, in zuppe chiamate “Bosintang”. Il suo consumo ha origini molto antiche e radicate nella cultura e nella tradizione sudcoreana, in quanto è considerata un potente afrodisiaco, al pari delle ostriche nei Paesi occidentali. Inoltre si crede abbia effetti benefici contro la calura. È facile quindi immaginare quanto sia difficile invertire una tendenza del genere, ma qualcosa sembra iniziare a muoversi.

La legislazione e la speranza

Lo scorso anno il Tribunale Sud Coreano ha reso illegale l’uccisione di cani per l’utilizzo della carne, ma risulta ancora legale il suo consumo. Questa incongruenza è stata ampiamente sfruttata dai 17.000 allevamenti di cani ancora in funzione sul territorio.

Nonostante ciò il consumo di carne canina è diminuito del 50%: da due milioni di cani uccisi ogni anno si è scesi ad un milione. Questi sono dati confortanti, ma la strada per la salvaguardia dei diritti animali è ancora lunga.

 
Dozens Including Kim Basinger Protest South Korean Dog Meat Trade

Dozens of protesters held replicas of dead dogs outside South Korea’s parliament to protest the dog meat trade

Posted by NowThis on Friday, July 12, 2019