Il meglio per i tuoi pet? Lo trovi qui!

Pubblicità

L'incontro di Manolo con la padrona dopo 5 anni spezza il cuore (Video)

manolito abbracciato alla padrona dog-happy

L'abbraccio tra i due amici.

© Instagram @unavidaconperros

La storia del ritrovo è diventata virale e adesso Manolito sta partecipando a una campagna di sensibilizzazione sull'importanza del microchip.

Di Grazia Fontana

Pubblicato il

Una notte come tante, un cane fu rubato in casa sua, lasciando il suo padrone devastato.

Dopo ricerche infruttuose, nell'aprile 2022 questo incubo si è concluso nel modo più bello: l'animale è tornato dalla sua famiglia, che lo aspettava a braccia aperte e con gli occhi pieni di lacrime.

Il video del ritrovo è diventato virale, commuovendo il web intero!

Sparito per 5 anni

Il cane si chiama Manolo, era scomparso nel 2017 ed è stato ritrovato per puro caso: secondo la stampa locale, era stato trovato nella fattoria di un uomo appena morto insieme ad altri cani.

Gli operatori che avevano soccorso gli animali hanno verificato lo stato di salute di ciascuno e hanno verificato ogni microchip.

E lì la scoperta: uno dei cani apparteneva a una donna che ne aveva denunciato il furto anni prima.

"Manolito", così lo chiamano i suoi cari, ha una ferita all'occhio dalla quale probabilmente non riuscirà a riprendersi, ma quel disturbo è nulla in confronto alla gioia di rivedere la sua famiglia dopo tanto tempo!

L'incontro emozionante

Quando è uscita la notizia, il video della reunion di Manolo con la sua umana si è diffuso attraverso diversi profili sui social network ed è diventato immediatamente virale grazie a tutto l'amore che sprigiona.

Non appena lo vede, la padrona del cane si getta a terra con lui per fargli tutte le carezze che non ha potuto dargli negli ultimi 5 anni:

«Dove sei stato vita mia? Che ti hanno fatto?», chiede la donna al cagnolino.

«Amore mio, dove sei stato così tutto questo tempo?» dice la donna al cane tra le lacrime. L'animale ha bisogno di qualche secondo per riconoscerla, ma quando la "scopre" inizia a piangere inconsolabilmente, le lecca il viso e scodinzola.

Il microchip è importante

La storia di Manolito è stata utilizzata delle associazioni animaliste del posto per sensibilizzare gli operatori sanitari e i futuri proprietari all'importanza del microchip e ricordare anche che è obbligatorio.

In questo modo, così com'è successo per Manolo, i proprietari possono ritrovare il proprio cane dopo uno smarrimento o un furto.

Lascia un commento
0 commenti
Conferma della rimozione

Sei sicuro di voler cancellare il commento?

Collegati per commentare