News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

Il bar fa pagare l’acqua di Fido: polemica social

lo scontrino con l'acqua del cane tra le voci
© Facebook @radiovenetouno

L’acqua per il cane nello scontrino fiscale: scatta la polemica social, ma i presenti intervengono giustificando la decisione dei baristi. Ecco la storia.

Di Eleonora Chiais, 25 lug 2019

A Jesolo una coppia con cane al seguito si è ritrovata, tra le voci dello scontrino fiscale emesso da un bar per il loro aperitivo, oltre a prosecco e Spritz anche la voce “acqua cane” con accanto indicato il prezzo di 30 centesimi.

La polemica è subito esplosa sui social ma chi era presente ha raccontato una diversa versione dei fatti “scagionando” i proprietari del bar (e trovando nuovi colpevoli per un'altra gogna social). 

Aperitivo a sei zampe… con sorpresa

Andiamo con ordine. I fatti, accaduti in un bar sulla spiaggia di Jesolo, sono stati - in prima battuta - riportati da una coppia di turisti che ha deciso di concedersi un aperitivo lungomare in compagnia di Fido chiedendo, oltre alle bevande per loro, anche una coppetta d’acqua per il loro amico a quattro zampe.

Tutto è andato bene fino all’arrivo del conto quando i due, inseriti tra le voci di spesa, hanno trovato anche i 30 centesimi per l’acqua del cane. Scettici, e un po’ arrabbiati, i due hanno quindi postato l’immagine dello scontrino sui social e la polemica non ha tardato ad esplodere.

Un’altra versione dei fatti

Ma mentre gli immancabili giudici del web puntavano il dito al suono di commenti al vetriolo, un’avventrice dello stesso bar ha deciso di intervenire per offrire un altro punto di vista.

Secondo la signora, infatti, il prezzo non si riferiva alla semplice acqua del rubinetto (gratis) bensì alla ciotola utilizzata per servirla che, essendo quella dei gelati, aveva comunque un prezzo per i proprietari del bar che - da parte loro, secondo la cliente - erano già stati gentili a non far pagare il servizio. 

La conclusione della storia

La storia, alla fine, si è conclusa tra gli insulti di chi, malgrado le spiegazioni, continuava a criticare i gestori del locale e le recriminazioni di quanti invece, vista la dinamica dei fatti, puntavano il dito contro la coppia “rea” di spostarsi con ill cagnolino sotto il solleone dimenticando di portare con sé una ciotola ad hoc.

Resta un dubbio: quali che siano le colpe non sarebbe bene cercare di limitare le polemiche social?

 

L'acqua per il cane? Costa 30 centesimi Si sono scatenate sui social le polemiche dopo lo scontrino emesso da un locale...

Posted by Veneto Uno on Wednesday, July 24, 2019