News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

Pubblicità

Il gatto è in sovrappeso? Ecco di chi è la colpa secondo la scienza

gatto in sovrappeso
© Pixabay

Uno studio lancia dati allarmanti sul numero dei gatti in sovrappeso. Analizzando queste cifre i ricercatori hanno fatto alcune considerazioni sui motivi: tra i più diffusi ne spicca uno in particolare. 

Di Nina Segatori, 30 lug 2019

Numeri allarmanti quelli rilasciati dai ricercatori dell'Ontario Veterinary College dell'Università di Guelph (in Canada), che hanno pubblicato uno studio relativo all'obesità dei gatti, arrivando alla conclusione che il sovrappeso del micio domestico potrebbe essere evitato se i padroni assumessero un diverso comportamento e differenti stili di vita.

Lo studio

La ricerca, pubblicata sul Journal of American Veterinary Medical Association, ha messo in evidenza dei dati allarmanti circa l'obesità nei gatti domestici. Gli studiosi hanno analizzato 54 milioni di felini, attraverso la misurazione del loro peso presso gli uffici veterinari, in un arco di tempo che va dal 1981 alla metà del 2016, per capire come i dati mutassero negli anni.

I numeri mostrano che il peso più alto viene raggiunto tra i sei e i dieci anni di vita, per i gatti di razza, mentre ad otto anni per i meticci. Inoltre ad ingrassare maggiormente sono i gatti maschi sterilizzati, il cui peso sarebbe aumentato di un quarto di chilogrammo tra il 1995 e il 2005. In proporzione è come se un uomo ingrassasse 10 kg.

La causa

Secondo uno dei principali autori dello studio, Adam Campigotto, la ricerca non aveva come scopo quello di individuare la causa di tale incremento ponderale, ma i ricercatori non hanno potuto fare a meno di trarre delle conclusioni a tal proposito. Stando ai numeri e alle statistiche, si evince che nello stesso periodo di tempo in cui si registra un picco del peso medio, i padroni dei gatti erano abituati a tenere più tempo l'animale in casa, non permettendogli di fare il movimento necessario a tenersi in forma.

Anche il boom del cibo industriale e commerciale avrebbe la sua parte di colpa, essendo molto più nutriente e appetibile.  «L'eccesso di prelibatezze, come gli snack, possono avere un grande impatto sul peso degli animali e spesso le persone ne dispensano in grande quantità come fosse un gesto d'amore» ha affermato Campigotto.

Mai dimenticare, quindi, che un gatto in forma è un gatto felice.