News :
wamiz-v3_1

Che razza di cane fa per te?🐶🐶🐶

Pubblicità

Il tuo cane beve dalle ciotole dei negozi? Un veterinario parla dei rischi

ciotola-cane © Pixabay

Non è raro ormai notare fuori da negozi e locali, ciotole d’acqua messe a disposizione dei nostri amici a 4 zampe. Questo gesto di cortesia potrebbe però mettere in pericolo la salute dei nostri cani.

Di Flavia Chianese, 8 ago 2019

A lanciare l’allarme è stato un veterinario milanese, Fabio Borganti, che senza mezze misure, ha cercato di mettere in guardia i padroni sui rischi a cui si va incontro facendo bere ai cani acqua potenzialmente contaminata.

L'allarme del veterinario

«Con ‘sta moda demenziale di lasciare fuori dai negozi la ciotola piena d’acqua per i cani manco fossimo a Dubai, si diffonde la papillomatosi orale virale. È già il terzo che vedo in questi giorni. Non preoccupatevi, il vostro cane non muore di sete siamo a Milano non nel Sahara. Quando arriverà a casa berrà dalla sua ciotola acqua pulita, oppure portatevi dietro una bottiglietta per lui. 
Se un cane infetto da papillomatosi beve ad un drago verde o in una ciotola fuori dai negozi che per eccesso di zelo offrono una bella dose di acqua stagnante accanto alla loro porta diffonde il virus a tutti gli altri che verranno dopo di lui. Fate attenzione a dove mette la bocca il vostro beniamino».

 

Con ‘sta moda demenziale di lasciare fuori dai negozi la ciotola piena d’acqua per i cani manco fossimo a Dubai, si...

Posted by Ambulatorio Veterinario dr. Fabio Borganti on Thursday, May 23, 2019


Il post pubblicato sul profilo Facebook del suo ambulatorio, ha scatenato non poche polemiche, e qualcuno sentendosi offeso ha replicato: «Beh bruttissimo post, bastava dare informazioni senza dare dei dementi a chi fa un atto carino verso gli animali, magari sbagliato».

Ma nonostante i toni non siano piaciuti a tutti, il messaggio è stato ben recepito dai padroni dei cani.

Ma cos’è veramente il papilloma orale dei cani?

La papillomatosi orale del cane è una patologia non grave, ma decisamente fastidiosa, che colpisce più frequentemente i cuccioli e i cani adulti dal sistema immunitario compromesso. Si presenta con delle protuberanze bianche o grigiastre, simili a verruche, situate all’interno della bocca, sulle labbra e sulla lingua.

Per il contagio è sufficiente il contatto diretto fra i papillomi del cane ammalato con le mucose di quello sano, ma anche appunto attraverso l’uso di ciotole comuni. Il cane comunque non può contagiare l’uomo.

Spesso le protuberanze si riassorbono spontaneamente, ma è comunque necessario tenerle d’occhio e portare il nostro amico dal veterinario.