News :
Wamiz Logo

Che razza di cane fa per te?đŸ¶đŸ¶đŸ¶

PubblicitĂ 

"Adottate il mio cagnolino": l'appello che insegna tanto

cane disteso
© Facebook @ENPA Delegazione di Giarre

Un ventenne si è preso carico del cagnolino della madre defunta, ma impegni di studi e lavoro non gli permettono di tenerlo. L'appello per trovare una nuova famiglia dice molto di più.

Di Nina Segatori , 6 set 2019

Mai abbandonare un cane e, soprattutto, meglio non adottare se non si ha tempo di prendersene cura. Questo insegna l'appello di un ragazzo della provincia di Catania, che ha adottato il cane della madre defunta ma, non potendosene occupare, cerca una nuova famiglia per il suo amico a 4 zampe. Non senza tanta tristezza.

Un cane sempre solo

La situazione è purtroppo difficile da gestire, perché il ventenne tra studi e lavoro non riesce mai a stare a casa e il povero animale, dopo aver passato 6 anni in compagnia della padrona, non è abitutato a rimanere solo così tanto tempo.

Anche se fosse stato fin da piccolo allenato alle lunghe assenze, in realtà un cagnolino non dovrebbe mai stare chiuso in casa troppo a lungo senza compagnia. Questo perché un animale ha molte esigenze e merita di passeggiare all'aperto (oltre che un bel po' di coccole giornaliere). 

L'appello

Per questo il ragazzo, suo malgrado, ha deciso di cercare una nuova famiglia per il suo amato cagnolino, ricevuto in eredità alla morte della madre, la proprietaria che per 6 anni se ne è presa cura.

La solitudine porta l'animale ad abbaiare spesso e a lungo, tanto che al ventenne sono arrivate minacce dai vicini di casa. Un vero incubo per padrone e cane, stressato dalle interminabili ore passate da solo in casa.

No all'abbandono

L'appello, pubblicato sulla pagina Facebook dell'ENPA Delegazione di Giarre, sembra gridare un forte "No" all'abbandono - via troppo facile e crudele - ma vuole anche far capire quanto impegno e dedizione richieda adottare un animale. Come tutti gli esseri viventi, ha bisogno di compagnia, di aria, di giochi e di cure, quindi mai pensare che prendere un animale sia un gioco, soprattutto se lo si fa per accontentare un bambino o per togliersi uno sfizio.

Un animale è per la vita, quindi prima di adottare è sempre bene valutare con attenzione.

Per chi volesse prendere con sé lo sfortunato cagnolino il numero da contattare è il 3455948065