News :
wamiz-v3_1

TEST: Che razza di cane fa per te?🐶🐶

PubblicitĂ 

29 Settembre: tutti in piazza per i diritti dei nostri animali

Marcia-per-i-diritti-animali-con-Brambilla
© Facebook @LE.I.D.A.A

Nuova iniziativa pet friendly da parte dell’ex ministro Michela Vittoria Brambilla: una marcia su Milano per chiedere maggior tutela per i diritti degli animali, a partire dal loro inserimento nello stato di famiglia.

Di Flavia Chianese, 6 set 2019

Ci prendiamo cura di loro, parliamo con loro e spesso ci dormiamo anche insieme: i nostri amici a 4 zampe non sono oggetti, ma veri e propri membri della famiglia. Per questo motivo, andrebbero riconosciuti come tali a tutti gli effetti, anche da punto di vista politico.

Una giornata per la tutela dei nostri amici

Domenica 29 Settembre a Milano, si scende in piazza per i diritti degli animali. Scrive Michela Brambilla, presidente della LEIDAA (Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente):

«Mi sto battendo, da anni, con grande tenacia, ma è arrivato il momento che tutte le forze politiche comprendano che la tutela degli animali non è un tema di secondaria importanza».

La marcia partirà alle 10.30 da P.zza Cordusio, fino ad arrivare in P.zza San Carlo, dove si terranno importanti interventi riguardanti la tutela dei diritti degli animali. Impossibile mancare!

 

"I NOSTRI AMICI ANIMALI: UNA QUESTIONE DI FAMIGLIA": IL 29 SETTEMBRE A MILANO MARCIA CON NOI PER I LORO DIRITTI! Cari...

Posted by Michela Vittoria Brambilla on Thursday, September 5, 2019

I vantaggi della proposta di legge

Secondo la Proposta di Legge, inserendo gli animali nel nostro stato di famiglia ci sarebbero numerosi vantaggi, ecco quali:

  • Un aggiornamento più rapido sui passaggi di adozione rispetto all’iscrizione all’Anagrafe Canina;
  • Si individuerebbe con immediatezza la responsabilità del proprietario/adottante, nel caso di eventi dannosi;
  • Ci sarebbero più accertamenti sulla provenienza del nostro pet da allevamenti professionali;
  • Una migliore individuazione, dal punto di vista antropologico, delle relazioni affettive che legano il pet al nucleo familiare;
  • Più agevoli e immediate la pianificazione, la verifica e le attività svolte per la gestione del randagismo;
  • Più agevole lo svolgimento delle indagini giudiziarie;
  • Più immediati i controlli delle autorità competenti.

Se anche tu consideri fido un membro della famiglia, scendi in piazza per i suoi diritti!